Accoppiamenti giudiziosi – Giovanni Albanese / Tiziana Lupi

Roma - 09/12/2015 : 09/12/2015

L’artista Giovanni Albanese e la giornalista Tiziana Lupi si interrogheranno sulla capacità dell’arte contemporanea di illuminare il presente e parlare a tutti servendosi di tutto, senza “scartare niente e nessuno, come la misericordia” (papa Francesco).

Informazioni

Comunicato stampa

Accoppiamenti giudiziosi

talk con

Giovanni Albanese e Tiziana Lupi

Roma, inARS Art Gallery e Libreria Arion Montecitorio

9 dicembre ore 18


inARS Art Gallery è lieta di presentare il primo degli incontri dal titolo “Accoppiamenti giudiziosi” proposto nell’ambito della mostra LUMINE | VISIO


Il 9 dicembre alle ore 18, negli spazi della galleria presso la Libreria Arion a Piazza Montecitorio a Roma l’artista Giovanni Albanese e la giornalista Tiziana Lupi si interrogheranno sulla capacità dell’arte contemporanea di illuminare il presente e parlare a tutti servendosi di tutto, senza “scartare niente e nessuno, come la misericordia” (papa Francesco).

A partire dalla mostra LUMINE | VISIO, dal lavoro dell’artista Giovanni Albanese e dal libro di papa Francesco curato da Tiziana Lupi, La mia idea di arte (Edizioni Musei Vaticani - Mondadori, Città del Vaticano - Milano 2015), il moderatore degli incontri, Fabio Pizzicannella, solleciterà una riflessione sui concetti di luce, di scarto e di sacro nell’arte contemporanea, intesa da Bergoglio come capacità di illuminare ciò che è in ombra, quindi restituire “visibilità agli invisibili" e vita ai rifiuti, a ciò che è morto agli occhi del mondo.

Il ciclo di incontri denominati “Accoppiamenti giudiziosi” prende spunto e titolo dall’omonimo racconto di Carlo Emilio Gadda, per proporre l’accostamento tra opere di diverse discipline e/o personalità. Intellettuali, giornalisti, esperti di arte contemporanea e artisti sono di volta invitati ad approfondire le possibili connessioni tra un libro e opere d’arte visiva, a partire dal tema della mostra.
L’incontro con Giovanni Albanese e Tiziana Lupi s’inserisce nel quadro della mostra LUMINE | VISIO, un progetto espositivo a cura di Giulia Tulino che intende ricostruire la storia della luce nell’arte dagli inizi del Novecento a oggi, attraverso una selezione di opere della Collezione Jacorossi esposte fino al 10 gennaio 2016.

In occasione del talk, inARS Art Gallery sarà esposta un opera di Tano Festa che così entra a far parte del corpus della mostra. L’opera, un Adamo “michelangiolesco”, è anche un rimando alla prima partecipazione della Santa Sede alla Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, nel 2013, in cui fu esposto il trittico di Tano Festa, Creazione, De-creazione, Ri-creazione della Collezione Jacorossi, poi donato al Vaticano.