Abra Kadabra – Laboratorio Saccardi

Ancona - 15/10/2011 : 13/11/2011

Secondo Atto della rassegna "Abra Kadabra. Tre artisti e il sacro.la magia.il mistico", curata da Davide W. Pairone. Dopo l'artista marchigiano Giacomo Giovannetti (Atto I), è la volta del collettivo palermitano Laboratorio Saccardi.

Informazioni

  • Luogo: QUATTROCENTOMETRIQUADRI GALLERY
  • Indirizzo: Via Magenta 15 - Ancona - Marche
  • Quando: dal 15/10/2011 - al 13/11/2011
  • Vernissage: 15/10/2011 ore 18.30
  • Autori: Laboratorio Saccardi
  • Curatori: Davide W. Pairone
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal giovedì alla domenica 19.00-20.30 in altri orari su prenotazione
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Abra Kadabra
tre artisti e il sacro | la magia | il mistico

Rassegna a cura di Davide W

Pairone

Atto II
LABORATORIO SACCARDI
15 ottobre / 13 novembre 2011

INAUGURAZIONE
sabato 15 ottobre ore 18.30
QUATTROCENTOMETRIQUADRI gallery, via Magenta 15, Ancona


“L'opera d'arte non è né un valore culturale né un oggetto (...)
si situa invece in una dimensione più essenziale,
perché fa accedere ogni volta l'uomo alla sua statura originale
nella storia e nel tempo”
G. Agamben

Abra Kadabra è la formula magica che fa irrompere il soprannaturale nel quotidiano. Una formula che col suo ritmo allitterato seduce e distrae il pubblico di imbonitori e prestigiatori ma che in origine fu un'oscura sentenza in aramaico: "Io creo così come parlo". Nel termine convivono così i due aspetti della spiritualità umana, incarnate nelle figure del ciarlatano e dello sciamano. L'arte contemporanea si muove fra queste due dimensioni, fra sberleffi e rivelazioni illuminanti, fra tricks e squarci poetici.
Abra Kadabra è un progetto espositivo in tre tappe che analizza e decostruisce queste ambiguità per fare luce sul ruolo complementare del sacro e dell'arte nell'orizzonte artistico contemporaneo. Veicolo privilegiato di queste riflessioni è l'immagine, modalità primordiale di espressione e luogo di convergenza del vissuto quotidiano come dei flussi di comunicazione globale.
Con la consapevolezza e gli strumenti di indagine peculiari del contemporaneo e dei "nativi digitali” i giovani artisti in rassegna indagano la dimensione del sacro e della magia orientandosi con l'antropologia culturale, l'iconologia, la teologia e tutte le forme più evolute del sapere umano.

ATTO II >> Laboratorio Saccardi
Laboratorio Saccardi (Palermo) è un collettivo composto da quattro giovani artisti saliti agli onori delle cronache per le loro esposizioni e le loro performance basate su un'attitudine dissacrante al limite del dileggio. Se nelle prime fasi della loro carriera gli obiettivi priviliegiati dell'ironia corrosiva erano i protagonisti del gossip più becero e della tv trash, recentemente l'attività dei Saccardi si è concentrata sul recupero della tradizione popolare sicula e sicana sia per quanto riguarda i lavori pittorici sia sul versante installativo e performativo. Nella fase più recente del loro lavoro dimostrano grande attenzione alla dimensione della memoria e del rituale che deriva da un'idea dell'arte come momento comunitario e liturgico.

PROGETTO r.A.m.

Con il Patrocinio
COMUNE DI ANCONA - Assessorato alla Cultura



Con il Sostegno


Pavipal ristrutturazioni (Falconara M.ma, Ancona)
www.pavipalristrutturazioni.com

Credits
Associazione Culturale QUATTROCENTOMETRIQUADRI
[Raffaela Coppari, Cristina M.Ferrara, Maila Catani e M. Francesca Nitti]

Rassegna a cura di
Davide W. Pairone

Collaborazione organizzazione e allestimenti
Nicoletta Carnevali
Foto
Federico Mingo

Ufficio stampa
Isabella Tombolini

_______________________















LABORATORIO SACCARDI

Marco Barone: nato a Palermo nel 1978
Giuseppe Borgia: nato a Palermo nel 1978
Vincenzo Profeta: nato a Palermo nel 1977
Tothi Folisi: nato a Sant‘Agata Militello (ME) nel 1979

Vivono e lavorano a Palermo

Mostre personali:
2010
La Robba, Z2O Galleria Sara Zanin, Roma
2009
Il primo giorno di felicità, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano, a cura di L. Barreca
2007
Donna/Woman, Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo, a cura di A. Mir
2006
Ionico,Ionico, Ionico, Spazio A.K.A., Roma
Ok Computer, Galerie Van Gelder, Amsterdam, Olanda
Collezione primavera/estate 2006, Galleria Boxart, Verona
La candida, Zelleartecontemporanea, Palermo
La Biennale di Venezia, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano, a cura di M. Meneguzzo
2004
L’occasione fa l’uomo ladro, Nifca Institute, Helsinki, Finlandia
B.O.T.O.L.A., Facoltà d’ingegneria idraulica, Palermo
Obnubilante, Arèa contemporanea, Palermo
2003
Tributo a Pier Antonio Caffi , Associazione Culturale Litania, Palermo
Laboratorio Saccardi remix, Galleria Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo
Gaetano Cavallaio, Chiosco dei Decollati, Palermo
2002
Bubu, Associazione Culturale Ferro e Fuoco, Palermo
Frozen, Monreale (PA)

Principali mostre collettive:
2010
Orde di segnatori, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano, a cura di G. Guatta
2009
Palermo Babilonia Palermo, Palazzo Ziino, Palermo, a cura di F. Gallo
Upupa, Associazione Culturale BLUorG, Fortino di Sant'Antonio Abate, Museo Nuova Era, Bari, a cura di G. De Palma
Love Me Fender, Museo Internazionale e Biblioteca della Musica, Bologna, a cura di L. Beatrice
Appetite for destruction, Museo Nazionale di Villa Guinigi, Lucca, a cura di A. Romanini
Passaggi in Sicilia. La collezione di Riso. E oltre, Palazzo Riso, Palermo, a cura di V. Bruschi e P. Falcone
Palermo Babilonia Palermo, Galleria dell'Unione degli Artisti Bulgari (Union of Bulgarian Artists) "Raiko Aleksev", Sofia, Bulgaria, a cura di F. Gallo
2008
Collezione Farnesina – Experimenta, Palazzo della Farnesina, Roma, a cura di M. Calvesi, L. Canova, M. Meneguzzo, M. Vescovo
Premiata Officina Trevana 2008, Centro per l’Arte Contemporanea Palazzo Lucarini
Contemporary, Trevi (PG), a cura di M. Coccia e M. Martinetti
Arrivi e partenze. Italia, Mole Vanvitelliana, Ancona, a cura di A. Fiz e W. Gasperoni
Bateau Ivre, Azienda Agricola Icario, Montepulciano (SI), a cura di M. Meneguzzo
2007
Arcani Maggiori, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano, a cura di M.Kaufmann
2006
Regarding facts, Galerie Van Gelder, Amsterdam, Olanda
Swimming Pool Xpò – Arte in Piscina a Milano, Piscina Romano, Milano
Arte & Sud, Castello Normanno, Acicastello (CT)/Villa Fortuna, Acitrezza (CT), a cura di A. Arevalo
Videopassport, Palazzo Ziino, Palermo, a cura di D. Bigi e C. Peotta
Sicilia!, Galleria del Credito Siciliano, Acireale, a cura di M. Meneguzzo
Avaria, nell'ambito della Biennale Adriatica d'Arti Nuove, S. Benedetto del Tronto, a cura di C. Seganfreddo
2005
Altri fantasmi, Ermanno Tedeschi Gallery, Galleria In Arco, Gagliardi Art System Gallery,
Torino, a cura di L. Carcano, N. Mangione
Il Genio di Palermo, VI ed., Palermo, a cura di E. di Stefano
Senza Dubbio, l’arte torna a scuola, in occasione della Trentesima Biennale d’Arte di
Trissino, scuola media A. Fogazzaro, Trissino (VI), a cura di M. Cingolani
Premio Cairo 2005, Palazzo della Permanente, Milano, selezione finale
Beauty Not so Difficult, Fondazione delle Stelline, Milano / Istituto Italiano di Cultura, Berlino,
Germania, a cura di M. Cingolani
ANIMArTION a play list of video art animation, Galleria Sogospatty, Roma, a cura di R. Gavarro
SerrOne, Biennale giovani, Serrone della Villa Reale, Monza, a cura di L. Beatrice, M. Corgnati, G. Marziani, M. Meneguzzo, M. Vescovo
PragueBiennale2, Expanded Painting / Acción Directa, Karlin Hall, Praga, a cura di G. Politi
e H. Kontova
II° Edizione Premio Gallo, Pastificio Antonio Mario Gallo, Valle D’Olmo, Palermo
2004
Senza Freni!, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano, a cura di M. Cingolani
XXXVII Premio Vasto d’arte contemporanea, Vasto
Premio Gallo, Pastificio Antonio Mario Gallo, Valle d’Olmo, Palermo
Il genio di Palermo, Palermo
Passport, Cantieri culturali della Zisa, Palermo
2003
Document, Cantieri culturali della Zisa, Palermo
2002
Oggetti d’uso comune come la forchetta, l’Ottangolo, Palermo


DAVIDE PAIRONE
E’ nato a Torino nel 1980. Ha pubblicato articoli e brevi saggi su diverse testate giornalistiche specializzate ed ha al suo attivo esperienze nella didattica museale. Il suo ambito di ricerca comprende la letteratura e la filosofia, ed ha curato le edizioni di alcuni romanzi scrivendone le prefazioni. Ha fatto parte della giuria in diversi premi letterari ed è stato autore e conduttore di trasmissioni radiofoniche. Collabora con spazi istituzionali e privati nell’organizzazione di mostre su artisti del panorama italiano contemporaneo. Recentemente è entrato a far parte di Officina del SaLe, laboratorio di critica d’arte promosso dal critico milanese Flavio Arensi.