A Theatre Cycle #3

Roma - 23/05/2013 : 23/05/2013

Episodio 3 del progetto. Drammaturgia, coreografia, composizione, pantomima, voce, corpo sono alcuni dei temi articolati dagli interventi degli artisti.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO VALLE
  • Indirizzo: Via del Teatro Valle, 23 00186 Roma - Roma - Lazio
  • Quando: dal 23/05/2013 - al 23/05/2013
  • Vernissage: 23/05/2013 ore 21
  • Generi: serata – evento
  • Email: info@nomasfoundation.com

Comunicato stampa

cura di Cecilia Canziani e Ilaria Gianni
Assistant Curator: Ilaria Carvani

A Theatre Cycle - Episodio #3
Keren Cytter, Anja Kirschner & David Panos, Tino Sehgal, Clemens von Wedemeyer & Maya Schweizer

Nomas Foundation e Teatro Valle Occupato sono lieti di presentare il terzo appuntamento di A Theatre Cycle 23 maggio alle ore 21.00 Teatro Valle Occupato Via del Teatro Valle, 21 Roma

Programma della serata:

Clemens von Wedemeyer & Maya Schweizer, Rien du Tout
Keren Cytter, Show Real Drama
Anja Kirschner & David Panos, Living Truthfully Under Imaginary Circumstances
Tino Sehgal, Untitled

Nomas Foundation prosegue la sua ricerca sui linguaggi delle arti visive, dedicando un ciclo di approfondimento al teatro.

Nell'arco di tre mesi e declinato in tre eventi dal vivo e due laboratori, A Theatre Cycle ha riflettuto sulle reciproche influenze, somiglianze e differenze tra arti visive e teatro, attraverso il lavoro di una selezione di artisti la cui ricerca si focalizza sulla specificità del linguaggio teatrale nelle sue diverse sfumature.

Drammaturgia, coreografia, composizione, rappresentazione, pantomima, dialogo, intermezzo, voce, corpo sono alcuni dei temi articolati dagli interventi degli artisti; ciascuno, nella sua specificità, sottolinea il rapporto con il palcoscenico come spazio espositivo, la relazione con il pubblico, e l'esperienza del lavoro dal vivo.

A Theatre Cycle è un progetto sviluppato in collaborazione con il Teatro Valle Occupato che rappresenta sia il luogo fisico in cui le performance hanno luogo, sia un contesto specifico come spazio culturale restituito alla cittadinanza attraverso l'occupazione e l'impegno di una comunità di lavoratori dello spettacolo.

A Theatre Cycle vuole essere una riflessione sul dialogo tra vocabolari e linguaggi diversi, un'indagine sul rapporto e sulla condivisione tra campi e ricerche, e la testimonianza di uno scambio autentico tra figure, voci e professioni. Il progetto è stato interamente costruito come una piattaforma partecipata e nasce dalla collaborazione tra Nomas Foundation, gli artisti, e tutto il collettivo del Teatro Valle Occupato.

Chi siamo:

Teatro Valle Occupato è il teatro più antico di Roma. Chiuso per tagli finanziari è stato occupato da un gruppo di lavoratori dello spettacolo a giugno 2011. Negli ultimi due anni il Teatro Valle Occupato ha offerto alla città una programmazione costante e di qualità, diventando anche un esempio di democrazia partecipata attraverso lo sviluppo di una fondazione futura che intende essere gestita collettivamente e in maniera partecipata.

Nomas Foundation è un spazio indipendente dedicato all’arte contemporanea, fondato a Roma nel 2008. Il programma riflette sullo stato attuale del linguaggio dell'arte e delle sue strutture attraverso l'analisi di pratiche artistiche critiche ed emergenti a livello internazionale. La programmazione si divide in diverse sezioni che intendono mettere in primo piano le idee di mobilità, flessibilità e ricerca come termini primari per uno sviluppo culturale. NomasProjects si rivolge alla pratica espositiva come occasione per attivare un dialogo con luoghi, soggetti e pubblici differenti. Nomas Lab è un contenitore all'interno del quale vengono sviluppati progetti che nascono dal dialogo con realtà legate alla formazione come accademie, università e istituti d'arte. Nomas Reading Room è un archivio in continua evoluzione ma anche una struttura attraverso la quale rileggere il processo creativo che porta alla realizzazione di un'esposizione. Nomas Residency invita ogni anno un artista o un curatore a leggere in maniera critica aspetti specifici della scena culturale italiana.

A Theatre Cycle è un progetto di Nomas Foundation in collaborazione con Teatro Valle Occupato

Contatti:
e-mail: [email protected]
tel: +39 (0)6 86398381

Ufficio stampa:
Benedetta Cappon
e-mail: [email protected]
tel: + 39 347 5878846

----english

Curated by Cecilia Canziani & Ilaria Gianni
Assistant Curator: Ilaria Carvani

A Theatre Cycle - Episode #3
Keren Cytter, Anja Kirschner & David Panos, Tino Sehgal, Clemens von Wedemeyer & Maya Schweizer

Nomas Foundation and Teatro Valle Occupato are pleased to present the third appointment of A Theatre Cycle May 23 at 9:00 pm at Teatro Valle Occupato Via del Teatro Valle, 21 Rome

Program of the evening:

Clemens von Wedemeyer & Maya Schweizer, Rien du Tout
Keren Cytter, Show Real Drama
Anja Kirschner & David Panos, Living Truthfully Under Imaginary Circumstances
Tino Sehgal, Untitled

Nomas Foundation continues its research on languages within the visual arts by bringing into focus Theatre. Over a period of three months, and distributed in three live events and two workshops, A Theatre Cycle reflected on the legacy, dialogue, and discrepancies between visual art and theatre, by focusing on the practice of a selection of artists who address the specificity of theatrical language in its diverse aspects. Dramaturgy, choreography, composition, representation, masquerade, dialogue, interlude, voice, body are some of the issues articulated by the artist's interventions, which will each, in their specific development, underline the relationship between the stage as an exhibition space, the audience's position, and the experience of the live act.

A Theatre Cycle is developed in collaboration with Teatro Valle Occupato, which acts both as a venue where the performances take place and as a specific context to respond to, being the theatre a space reclaimed by a community of actors and theatre workers, recently regained for the citizens of Rome.

While reflecting on the mutual dialogue between vocabularies and languages, investigating the relationship and shared dimensions of fields and researches, A Theatre Cycle additionally aims at providing the evidence of an authentic exchange among figures, voices and professions. The project was entirely built through a participated platform and stems from the collaboration between Nomas Foundation, the artists, and the whole collective of the Teatro Valle Occupato.

About

Teatro Valle Occupato is the oldest theatre in the city of Rome, closed for budget cuts, it has been reclaimed by a group of actors and technicians in June 2011. For the past two years it has offered to the city a continuous programming as well as being an experiment in participatory democracy by the inception of a constitution of a collectively run and participatory based developed foundation.

Nomas Foundation is an independent art institution initiated in 2008 in Rome. The program focuses on the structure and language of art through the analysis of critical and emerging practices. The program is structured in different sections, which intend to investigate the notions of mobility, flexibility and research as terms for cultural development. Nomas Projects addresses exhibition making as an occasion to activate a dialogue with diverse subjects, spaces and audiences. Nomas Lab hosts projects developed in collaboration with local schools, art academies and universities. Nomas Reading Room is an evolving archive of the creative process leading to the curatorial projects, and represents a space dedicated to the discussion, research and exploration of topics related to the program. Nomas Residency each year involves an art practitioner as a critical guest to analyse specific aspects of the Italian cultural scene.

A Theatre Cycle is a project by Nomas Foundation in collaboration with Teatro Valle Occupato