A Great Symphony for Torino

Torino - 01/11/2014 : 11/01/2015

Una colonna sonora interattiva per la città a cura di Xplosiva e British Council.

Informazioni

Comunicato stampa

Dopo il successo riscosso dall'edizione 2013, a partire da sabato 1 novembre (96 ore prima dell’inizio di #C2C14) torna A Great Symphony For Torino, il progetto realizzato da Associazione Culturale Situazione Xplosiva per il British Council, l’ente britannico per le relazioni culturali, con il sostegno di Città di Torino e Fondazione per l'Arte Moderna e Contemporanea CRT, in occasione di Alfa MiTo Club To Club e Luci d'Artista, nell'ambito di ContemporaryArt Torino Piemonte e con il patrocinio di Fondazione Torino Smart City



Le dieci composizioni di giovani e talentuosi musicisti italiani e internazionali danno vita a un'esclusiva colonna sonora per i più suggestivi luoghi di interesse storico e contemporaneo della città di Torino, sotto la direzione artistica del britannico Steve Goodman, in arte Kode9. Musicista e produttore, saggista e PhD in filosofia, fondatore dell’etichetta Hyperdub, che vanta tra le sue fila talenti come il celebre e anonimo produttore Burial, Kode9 ha contribuito alla nascita di uno dei filoni più fortunati della storia della musica elettronica.

Ai cinque brani composti nel 2013, in occasione della prima stesura del progetto, se ne aggiungono ora altri cinque, ciascuno dei quali ispirato e legato a una di queste location: i singoli elementi di questi ultimi vanno poi a comporre un brano riassuntivo elaborato e prodotto dello stesso Kode9. A Great Symphony è un’opera elettronica contemporanea capace di raccontare il ritmo della città e di coglierne il mood – dando vita attraverso la musica e la tecnologia ad un originale esperimento di “realtà aumentata”.

A Great Symphony torna dunque a Torino con cinque nuovi punti di ascolto (nei luoghi caratterizzati dalle suggestive installazioni luminose di Luci d?Artista) e la partecipazione straordinaria di Scratcha DVA, fra gli artisti di punta della scuderia Hyperdub, che produrrà una traccia inedita ad hoc per il progetto, al fianco di altri musicisti internazionali, locali (molti dei quali appartenenti alla community del progetto PiemonteGroove) e degli studenti del corso IED Sound Design (coordinati da Painé Cuadrelli).
I turisti e i visitatori, gli appassionati d’arte e musica così come gli abitanti della città di Torino potranno ascoltare la sinfonia nei giorni di Alfa MiTo Club To Club e Luci d'Artista fotografando con uno smartphone o un tablet uno dei QR Code disposti nelle rispettive aree (o visitando il sito web ufficiale agreatsymphony.net), in una vera e propria esperienza di “realtà aumentata”, che cerca un nuovo approccio agli spazi urbani.
Le aree sonore saranno segnalate nella A Great Symphony City Map, mappa distribuita in grandissima tiratura presso le location che ospitano Alfa MiTo Club To Club e i punti strategici della Contemporary Week.

Questi i luoghi scelti e i rispettivi musicisti impegnati nella loro sonorizzazione:
Palazzo Nuovo: Scratcha DVA (Gran Bretagna, Hyperdub) *Stazione di Porta Nuova: Akkord I On (Kazakistan/Bulgaria) *
Politecnico di Torino, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo: XIII x Sabla *#
Piazza Carlo Alberto: IED Milano (studenti del corso di Sound Design coordinati da Painé Cuadrelli) *#
Galleria Re Umberto I: Bienoise *#
Piazza Palazzo di Città: 2L8 #
Piazza Carignano: OOBE #
Polo contemporaneo Lingotto: Vaghe Stelle
Monte dei Cappuccini: Morkebla #
Stazione di Porta Susa: IED Milano (studenti del corso di Sound Design coordinati da Painé Cuadrelli)
Piazza Castello: Kode9 (Gran Bretagna, Hyperdub) *#

* nuovi punti sinfonia
# insieme alle Luci d’Artista



Al fine di rendere il processo creativo ancora più interessante, Kode9 – coerentemente con un approccio filosofico alla musica che ne fa da anni una delle figure più significative dello spirito innovativo della musica britannica del nuovo millennio- ha stilato un manifesto al quale gli artisti coinvolti si sono dovuti attenere per realizzare le loro composizioni sonore. I musicisti hanno infatti dovuto realizzare i loro brani partendo esclusivamente da suoni ed effetti ambientali registrati nelle location stesse, nell’intento di catturarne l’atmosfera e l’essenza.

A partire da sabato 1° novembre, in coincidenza e sinergia con l’inaugurazione di Luci d’Artista e negli stessi giorni dell'edizione 2014 del festival Alfa MiTo Club To Club nonché di Torino + Piemonte Contemporary Art, i totem saranno posizionati nelle loro postazioni in città e sarà attivato lo streaming dei nuovi brani. A Torino sarà possibile ascoltare la sinfonia in streaming tramite smartphone e tablet fotografando il QR code nelle aree corrispondenti oppure visitando il sito ufficiale http://agreatsymphony.net. I totem resteranno posizionati fino all’11 gennaio 2015, stesso periodo dell’esposizione di Luci. In occasione del tradizionale evento di gala al Teatro Carignano il giovedì del Festival (6 Novembre), gli artisti della prestigiosa etichetta britannica Hyperdub Records Kode9 e Laurel Halo si esibiranno live e presenteranno ufficialmente il progetto A Great Symphony for Torino 2014. Da lunedì 10 novembre i singoli elementi (stem) che vanno a comporre i brani saranno resi disponibili per il download sul sito del progetto, in modo da renderne possibile il remix in una nuova creazione. L'autore della rielaborazione più interessante verrà selezionato come autore di una delle tracce della prossima edizione di A Great Symphony in un’operazione che ha già riscontrato nella precedente edizione forte risonanza sui media musicali specializzati e nella community internazionale degli appassionati.

Il Regno Unito è oggi fulcro e cuore pulsante degli sviluppi della scena elettronica internazionale: in quest’ottica, il progetto si allinea perfettamente con la mission del British Council, che intende portare in Italia il meglio della musica made in UK, ed offrire contemporaneamente ai giovani artisti italiani l’eccezionale opportunità di confrontarsi con uno dei suoi principali artefici.



FOLLOW #AGSTorino
agreatsymphony.net
britishcouncil.org/it
clubtoclub.it
twitter.com/clubtoclub
facebook.com/clubtoclub