La malattia che viaggia. Dalla peste al Covid: imparare dalla storia

Treviso - 19/02/2022 : 23/03/2022

Il percorso espositivo permette di ripercorrere storie di patologie ed eventi epidemici taluni recenti o addirittura ancora presenti.

Informazioni

  • Luogo: CASA DEI CARRARESI
  • Indirizzo: Via Palestro 33/35 31100 - Treviso - Veneto
  • Quando: dal 19/02/2022 - al 23/03/2022
  • Vernissage: 19/02/2022 ore 15
  • Generi: documentaria
  • Orari: tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle ore 10.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso).
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

“La malattia che viaggia. Dalla peste a covid 19, imparare dalla storia”.
Questo il titolo della mostra in programma a Casa dei Carraresi dal 19 febbraio (ore 15) al 23 marzo prossimo.
Un’esposizione che, pur partendo da importanti contenuti storici, si caratterizza per la grande attualità, andando a focalizzare l’attenzione sul tema delle epidemie e pandemie, ovvero sulle malattie da contagio che da sempre, e ovunque nel mondo, accompagnano la storia dell’umanità



Il percorso espositivo permette di ripercorrere storie di patologie ed eventi epidemici taluni recenti o addirittura ancora presenti: lebbra, colera, tifo, vaiolo, peste, tubercolosi, sifilide, l’influenza nota come “spagnola”, AIDS, SARS fino ad arrivare oggi al Covid-19.

Emerge l’oggettiva e drammatica continuità nel tempo di questi eventi, nonché la contaminazione tra nazioni, che impongono una responsabile conoscenza affinché si possano in futuro evitare questi eventi o se ne possa limitare la replicazione.

La mostra si affida alla storia e alla medicina per proporre un excursus attraverso quaranta pannelli tematici affiancati a rari documenti del passato e oggetti della tradizione medica e farmacologica a partire dal Cinquecento.
Un percorso sulla malattia ma anche sulla salute, sulla profilassi, sulla terapia. Non mancano riferimenti religiosi, artistici, letterari. Tanti gli spunti di riflessione che mostrano quanto del passato viva nel presente e come il contrasto alle epidemie sia stato un fatto imponente di fede, responsabilità, norme e scienza.

La mostra, voluta dalla Fondazione Cassamarca, è stata realizzata con un gruppo di esperti formato da Walter Pasini, Angelo Beccarelli e Isabella Pasini, con il coordinamento di Mario Po’, direttore del Polo Culturale e Museale della Scuola Grande di San Marco di Venezia, che custodisce uno dei più importanti musei italiani di storia della medicina.
Ha collaborato all’esposizione anche l’Accademia Italiana di Storia della Farmacia di Milano.
Per l’occasione è stato editato (Jovine Editore) un catalogo che sarà in vendita nella Libreria ai Carraresi.

Alla mostra è stato affiancato un ciclo di incontri con tre esperti:

lunedì 28 febbraio, ore 18
Epidemie e malattie reumatiche. Una storia da raccontare.
Leonardo Punzi
Direttore Istituto di Storia della Reumatologia presso Scuola Grande di San Marco
Venerdì 11 marzo 2022, ore 18
La peste in epoca classica, da Pericle a Galeno
Frederick Lauritzen
Studioso bizantinista

Sabato 19 marzo, ore 17
La peste all’epoca dell’imperatore Giustiniano
Andrea Cozza
Studioso di storia della medicina

La mostra resterà aperta dal 19 febbraio al 23 marzo, tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle ore 10.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso).

Ingresso gratuito.

Sono previste delle visite guidate a cura di esperti secondo un calendario che sarà veicolato attraverso i canali social di Fondazione Cassamarca ed esposto a Casa dei Carraresi.

Le prime visite guidate gratuite sono in programma:
- sabato 19 febbraio alle ore 16.00 e alle 16.30 a cura del dott. Angelo Beccarelli
- domenica 20 febbraio alle ore 11.30 e alle ore 15.30 a cura del dott. Walter Pasini
Info e prenotazioni 0422-513150