50. Buon compleanno Liceo Frattini

Varese - 09/02/2020 : 01/03/2020

Il Liceo artistico “Frattini” ricorda il mezzo secolo di vita. La mostra presenta opere di ex allievi e insegnanti.

Informazioni

  • Luogo: MUSEI CIVICI DI VILLA MIRABELLO
  • Indirizzo: Piazza della Motta 4 - Varese - Lombardia
  • Quando: dal 09/02/2020 - al 01/03/2020
  • Vernissage: 09/02/2020 ore 16
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da martedì a domenica ore 9,30-12,30 e 14-18

Comunicato stampa

Il Liceo artistico “Angelo Frattini” ricorda quest’anno il compimento del mezzo secolo di vita, di cinquant’anni di esperienze artistiche, culturali e didattiche. Il tempo è volato, quasi quanto poté immaginare Filippo Marinetti con il suo Futurismo. In questa occasione il Liceo stesso, insieme all’Associazione Amici del Liceo Frattini, ha organizzato una mostra con la partecipazione di artisti che sono stati insegnanti o studenti dell’Istituto. In primis il fondatore, Angelo Frattini, e il primo direttore, Vittore Frattini. Ma senza dimenticare Marcello Morandini, Pasquale Martini, Claudio Benzoni, Oreste Quattrini, Ermanno Abbiati, e poi Andrea Ravo Mattoni, Antonio Quattrini, Franco Maticchio, ecc

Villa Mirabello ospiterà questa nostra iniziativa dal 9 febbraio al 1 marzo 2020, con inaugurazione alle ore 16. Era stata l'iniziativa di un grande artista varesino, Angelo Frattini, a dare avvio al percorso che portò all'istituzione di un Liceo artistico a Varese, con la collaborazione attiva della politica cittadina: basti ricordare i nomi del sindaco Mario Ossola, dell'ingegner Carlo Giani, dell'architetto Ovidio Cazzola, che, insieme all'onorevole Giuseppe Zamberletti conquistarono l’obiettivo. Da sempre, dalla sua fondazione, l'Istituto ha vissuto di rapporti: tra gli insegnanti, tra insegnanti e allievi, con la direzione… anche se relazioni che non sono sempre state facili o semplici. D’altra parte, il dialogo consente di conquistare obiettivi alti proprio per questo. E un Liceo artistico non può porsi mete semplici o banali: l’arte è arte proprio perché alta e mai banale. Lo evidenziano bene le opere che i diversi artisti espongono, frutto sempre di una mano esperta, di pensiero profondo, di fatica costante e di capacità tecniche raffinate. Al pubblico dei visitatori è offerta la possibilità di gustare tutto ciò nel tempo della mostra in una sede prestigiosa come Villa Mirabello, luogo appartato, immerso nel verde, eppure al centro della città: un luogo certo apprezzato da tutti coloro che dall’arte vogliono lasciarsi spingere verso mete alte.