35 performance del Gruppo78 / Omaggio a Otto Mühl

Trieste - 03/10/2013 : 13/10/2013

Maria Campitelli, presidente del Gruppo78 international contemporary art, e Massimo Premuda, curatore di DoubleRoom arti visive, presenteranno, e distribuiranno in una veste del tutto innovativa, il catalogo “35 PERFORMANCE del GRUPPO78 / 1978-2013 + omaggio a Otto Mühl”, che racconta l'ampia rassegna sulle performance più significative realizzate dall'associazione triestina per festeggiare il trentacinquesimo anniversario di attività.

Informazioni

  • Luogo: STAZIONE ROGERS
  • Indirizzo: Riva Grumula 14 - Trieste - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 03/10/2013 - al 13/10/2013
  • Vernissage: 03/10/2013 ore 11
  • Generi: performance – happening

Comunicato stampa

Giovedì 3 ottobre alle ore 11, alla Stazione Rogers di Trieste, Maria Campitelli, presidente del Gruppo78 international contemporary art, e Massimo Premuda, curatore di DoubleRoom arti visive, presenteranno, e distribuiranno in una veste del tutto innovativa, il catalogo “35 PERFORMANCE del GRUPPO78 / 1978-2013 + omaggio a Otto Mühl”, che racconta l'ampia rassegna sulle performance più significative realizzate dall'associazione triestina per festeggiare il trentacinquesimo anniversario di attività



Il volume infatti verrà erogato fino al 13 ottobre all’esterno della Stazione Rogers per mezzo di un distributore automatico di opere d’arte e, in questa versione, anche di cataloghi, opera del collettivo udinese ino)(opendesign. Quale location più adatta dunque della Stazione Rogers, un ex distributore di benzina oggi divenuto distributore di cultura?
ino)(opendesign, progetto nato nel 2012 in seno alla cooperativa sociale Hattiva di Tavagnacco, da anni è impegnata sullo sviluppo di progetti di inclusione lavorativa e sociale in collaborazione con il DSM dell’ASS4 Medio Friuli, e ha l'obiettivo di portare l'arte, il riuso dei materiali, le nuove tecnologie e gli ideali dell’open source alla portata di tutti. Il gruppo ino)(opendesign rivisita così l’idea della distribuzione automatica sostituendo i beni di consumo in vendita con opere d’arte in piccole serie, pezzi unici numerati, firmati e a prezzi decisamente affrontabili, limitando lo spreco ma garantendo una buona diffusione dell’oggetto.

Il catalogo sarà così disponibile per 10 giorni (e notti!) nello spazio pubblico davanti alla Stazione Rogers: un servizio in più per avvicinare il pubblico alla cultura. La pubblicazione, dal formato agile, tratta infatti il tema della performance, tutt’oggi di fortissima attualità, raccontando non solo la storia del Gruppo78, ma anche l’evoluzione delle arti visive e della società degli ultimi 35 anni, dalla liberazione del corpo con gli happening degli anni ’70 fino all’ipertecnologizzazione dell’uomo con gli eventi multimediali di oggi.
L'esposizione infatti, organizzata dal Gruppo78 al DoubleRoom di Trieste e curata da Maria Campitelli in collaborazione con Massimo Premuda, presentava la densa storia del Gruppo78 attraverso materiale d'archivio su performance e happening prodotti, e attraverso documentazione visiva - foto, video e progetti - divisi in sezioni tematiche cronologiche, dai suoi esordi con le memorabili performance di Hermann Nitsch al Teatro Romano organizzata con ArteQuattro e di Otto Mühl all'Istituto d'Arte Nordio degli anni '70, da cui nascono le premesse della costituzione del Gruppo78, fino allo straordinario spettacolo multimediale di danza verticale realizzato sul pontone Ursus di qualche anno fa e la performance dell'artista sudafricana Mamela Nyamza al Museo Ferroviario della scorsa estate in collaborazione con KineoFilm.

In catalogo inoltre anche la documentazione inerente i 5 incontri d’approfondimento sul tema e le 10 nuove performance organizzate ad hoc di Nina Alexopoulou, Lara Baracetti, Annalisa Cattani, Francesca Debelli, Cecilia Donaggio, Fabiola Faidiga, Antonio Giacomin aka Fluido, Guillermo Giampietro, Max Jurcev, Kàartik, elisa(Betta) Porro, Angelo Pretolani, Paolo Ravalico Scerri, Mario Sillani Djerrahian e Erika Stocker-Micheli.

Si ricorda infine che, in occasione del PRESIDIO PONTEROSSO mercato aperto 24h, le due giornate di eventi concentrati organizzati dal Gruppo78 per una intensa rianimazione del mercato di Trieste e, un tempo, mitico punto di riferimento balcanico, il 5 e 6 ottobre il distributore automatico di opere d’arte e cataloghi verrà trasferito in piazza Ponterosso, nell’ambito della Nona Giornata del Contemporaneo, organizzata da AMACI Associazione Musei d'Arte Contemporanea Italiani.