16:13 / Rome meets Glasgow

Roma - 26/10/2016 : 06/11/2016

L’Accademia di Belle Arti di Roma presenta la seconda edizione del Talent Award, dal titolo 16:13. Parte integrante del progetto è Rome meets Glasgow, una rassegna di performance a cura di Chiara Caramazza e Francesca Lilli, in collaborazione con la Glasgow School of Art.

Informazioni

  • Luogo: MATTATOIO
  • Indirizzo: Piazza Orazio Giustiniani 4 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 26/10/2016 - al 06/11/2016
  • Vernissage: 26/10/2016 ore 18
  • Curatori: Chiara Caramazza, Francesca Lilli
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, collettiva
  • Orari: dal martedì alla domenica ore 14.00 – 20.00 Lunedì chiuso
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: www. talentaward2016.wixsite.com/1613
  • Email: eventi@accademiabelleartiroma.it
  • Patrocini: La mostra, curata da GenerazioneH, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Comunicato stampa

16:13
Talent Awards dell’Accademia di Belle Arti di Roma
a cura di GenerazioneH

Rome meets Glasgow
Rassegna di performance
a cura di Chiara Caramazza e Francesca Lilli


Inaugurazione: 26 ottobre 2016 ore 18.00
Apertura al pubblico: 27 ottobre 2016 – 6 novembre 2016

MACRO Testaccio
Padiglione B,
Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma

comunicato stampa


L’Accademia di Belle Arti di Roma presenta al MACRO Testaccio, dal 26 ottobre al 6 novembre 2016, la seconda edizione del Talent Award, dal titolo 16:13


La mostra, curata da GenerazioneH, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Il progetto, organizzato dal Corso curatioriale del Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’arte, in linea con le attuali pratiche culturali dell’Accademia di Roma, intende evidenziare la concreta e produttiva connessione esistente tra il mondo dell’arte e quello della formazione artistica.
I sedici artisti, scelti dagli “studenti/curatori”, rappresentano l’eccellenza della ricerca in ambito accademico, e dimostrano una fertile e precisa relazione con le principali tendenze artistiche contemporanee.
Le opere selezionate riflettono la felice disomogeneità dell’attuale produzione artistica, proponendo un’ampia pluralità di linguaggi: dalla fotografia, all’installazione, al video, alla pittura.

Parte integrante del progetto è Rome meets Glasgow, una rassegna di performance a cura di Chiara Caramazza e Francesca Lilli, in collaborazione con la Glasgow School of Art. Il progetto intende riflettere, attraverso il lavoro di otto artisti di culture e nazionalità diverse, sulla performance come strumento e metodo di comunicazione e di coinvolgimento del pubblico tramite comportamenti e gesti che stabiliscono legami sottili, ma spesso profondi.
Le performance saranno live la sera dell’inaugurazione, mentre nei giorni seguenti sarà possibile vedere la documentazione video.

La mostra è stata realizzata con l’apporto congiunto di diverse scuole dell’Accademia, che hanno dato il loro contributo all’organizzazione, alla documentazione e all’allestimento dell’evento.

L’esposizione è accessibile al pubblico non vedente, grazie alla costante presenza di un operatore che sarà a disposizione in sala per illustrare il percorso espositivo.


16:13
Artisti: Michele Bellini, Adelaide Cioni, Alberto Costanzo, Luca Di Luzio, Marta Laureti, Emiliano Melchiorre, Tommaso Moretti, Marie Neumann, Patrick Ostrowsky, Claudia Roma, Farnoosh Samadi, Michele Spina, Filippo Trojano, Solmaz Vilkachi, Manuela Violi, Wang Ximan

Rome meets Glasgow
Performers: Lucia Bricco e Federica Peyrolo, Aile Cai, Wania Castronovo, Enya Zia Fortuna, Katy Hundertmark, Elise Touret, Daniella Turbin