150 stendardi per raccontare il progetto Italiæ

Torino - 10/11/2011 : 31/01/2012

In occasione delle celebrazioni del 2011, la Città di Torino nell’ambito di Esperienza Italia dedica al progetto Italiae una carrellata di innumerevoli immagini in centocinquanta stendardi lungo via Po e uno slide show in Piazza Castello, per ripercorrere il Tour del grande progetto di rete nazionale a cura del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA CASTELLO
  • Indirizzo: Piazza Castello - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 10/11/2011 - al 31/01/2012
  • Vernissage: 10/11/2011 ore 12.00 presentazione stampa presso Palazzo Barolo Via delle Orfane 7
  • Generi: arte contemporanea, serata – evento

Comunicato stampa

150 stendardi per raccontare il progetto Italiæ


150 eventi in piazza per ri-disegnare l’Italia
Mostra a cura della Città di Torino
Con il contributo della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT
Nell’ambito di Esperienza Italia

Progetto di rete nazionale per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia
A cura del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea
Promosso dal Comitato Italia150

Torino, Via Po, Piazza Vittorio e Piazza Castello
Dal 1 novembre 2011 al 31 gennaio 2012

In occasione delle celebrazioni del 2011, la Città di Torino nell’ambito di Esperienza Italia dedica al progetto Italiae una carrellata di innumerevoli immagini in centocinquanta stendardi lungo via Po e uno slide show in Piazza Castello, per ripercorrere il Tour del grande progetto di rete nazionale a cura del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli: partito da Torino nel 2010 ha percorso tutta la penisola con 150 eventi in piazza aperti a tutti, occasioni di incontro per ri-disegnare insieme inediti ritratti del Bel Paese, a partire dalla forma geografica dell’Italia e in riferimento alle opere degli artisti contemporanei che l’hanno rielaborata. Fra i momenti più significativi le tre Italiae realizzate a settembre del 2011 al Quirinale, a Venaria e a Napoli in occasione della cerimonia di apertura dell’anno scolastico 2010-2011 alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Il Grand Tour nelle città italiane - evocativo del Viaggio in Italia ritenuto tra Settecento e Ottocento l’ideale completamento della formazione culturale dei giovani - è finalizzato alla realizzazione di esperienze e manufatti, attraverso eventi collettivi. Sono state elaborate infinite varianti della forma dell’Italia, in riferimento alla specificità dei singoli luoghi e in relazione all’opera degli artisti contemporanei che hanno lavorato sulla forma dello Stivale (Luciano Fabro, Alighiero Boetti, Maurizio Cattelan, Enzo Cucchi, Michelangelo Pistoletto). Visioni diverse per definire inediti ritratti del Bel Paese, espressioni di un'Italia unica e molteplice. Il progetto ha rappresentato una delle più significative occasioni di coinvolgimento dei giovani, delle scuole e del grande pubblico per l’Anniversario dell’Unità: esperienza dei propri luoghi di appartenenza e di un luogo speciale, Torino, in cui ritrovarsi per riflettere e festeggiare. I 150 esemplari di Italiæ sono ora presentati a Torino in un unico, grandioso allestimento, mentre nei singoli territori è rimasta la memoria degli eventi per mezzo di segni tangibili dell’avvenuto passaggio. Nell’impianto metodologico la parola concorso (fatto con il concorso di tutti) si riappropria della dimensione etimologica di correre insieme invece che gareggiare: apportare un contributo individuale nell’impianto collettivo, rendere possibile la realizzazione di un grande lavoro composto da innumerevoli tasselli. Così, dai diversi punti di vista si origina una visione estremamente variegata, complessa, simultanea, in altre parole contemporanea dell’Italia.

Complessivamente, hanno condiviso il progetto oltre 150.000 persone.
Hanno aderito: Alessandria, Bari, Bassano del Grappa (VI), Biella, Bologna, Brindisi, Cafasse (TO), Caldogno (VI), Caserta, Castelbasso (TE), Cavallermaggiore (CN), Cherasco (CN), Chieri, Cogoleto (GE), Cumiana (TO), Cuneo, Dogliani (CN), Faenza (RA), Federazione dei Comuni del Camposampierese (PD), Fermignano (PU), Firenze, Fossano (CN), Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, La Morra (CN), Latronico (PZ), Lignano Sabbiadoro (UD), Manta (CN), Milano, Moncalieri (TO), Mondovì (CN), Monfalcone (GO), Monticelli d’Ongina (PC), Mussomeli (CL), Murazzano (CN), Napoli, Nichelino (TO), Ossona (MI), Palermo, Pesaro, Piacenza, Pinerolo (TO), Portacomaro (AT), Racconigi (CN), Rivalta di Torino, Rivoli (TO), Rocca de’Baldi (CN), Roma, Saluzzo (CN), San Giorgio a Cremano (NA), Sant’Antonino di Susa (TO), Scalenghe (TO), Settimo Torinese (TO), Siracusa, Susa (TO), Teano (CE), Torino, Traves (TO), Trento, Udine, Venaria Reale (TO), Venezia, Vercelli, Verona e altre ancora.