150 anni di disastri in Italia

Roma - 12/12/2011 : 12/12/2011

Il Centro euro-mediterraneo di documentazione e l'Accademia Nazionale di San Luca promuovono una giornata di studi per la divulgazione scientifica, storica e culturale sui disastri di origine naturale.

Informazioni

Comunicato stampa

Il 12 dicembre 2011, il Centro euro-mediterraneo di documentazione e l'Accademia Nazionale di San Luca promuovono una giornata di studi per la divulgazione scientifica, storica e culturale sui disastri di origine naturale. La giornata di studi, che avrà luogo a Palazzo Carpegna sede dell'Accademia Nazionale di San Luca, sarà articolata in quattro sezioni. Dopo i saluti di Francesco Moschini, Domenico Giardini, Daniele Benedetti, Emanuela Guidoboni, per la sezione EVENTI, AMBIENTI, INDIVIDUI, presieduta da Daniela Di Bucci, interverranno Paolo Camerieri, Mario Aversa, Marco Amanti, Fabio Luino, Giovanni Ricciardi, Emanuela Guidoboni

Alle ore 12,00 seguirà una tavola rotonda coordinata da Antonio Cianciullo dal titolo fermare i DISASTRI in Italia: orientamenti, realizzazioni e problemi aperti, alla quale parteciperanno Domenico Giardini, Mauro Dolce, Elpidio Caroni, Piero Bevilacqua, Paolo Marconi e Salvatore D’Agostino. Il pomeriggio, dalle ore 15,00, interverranno, nella sezione RIFLESSIONI E PROSPETTIVE, presieduta da Elvezio Galanti,Titti Postiglione , Arianna Ceroni e Ilaria Ponzi, Cesare Roda e Gianluca Valensise. A seguire Francesco Moschini presiederà la sezione CENTRI STORICI E BENI CULTURALI: PERDITE E TUTELE con interventi di Vito Teti, Vezio De Lucia e Marisa Dalai. Alle 17,30 Pier Luigi Cervellati e Piero Belvilacqua presenteranno il volume "Il peso economico e sociale dei disastri sismici in Italia negli ultimi 150" di Emanuela Guidoboni e Gianluca Valensise edito da Bononia University Press.

Coordinamento di Ilaria Giannetti e Luca Porqueddu