139 x 100 exhibition Vol.2

Torre del Greco - 28/02/2020 : 30/04/2020

Mostra collettiva 139 x 100 exhibition Volume 2, a cura di Piero Chiariello.

Informazioni

  • Luogo: MULTISALA CORALLO
  • Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele, 13 - Torre del Greco - Campania
  • Quando: dal 28/02/2020 - al 30/04/2020
  • Vernissage: 28/02/2020 ore 19
  • Curatori: Piero Chiariello
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Gli spazi di solito dedicati ad accogliere i manifesti del cinema, ospiteranno opere d'arte contemporanea.



Domenico Dom Barra è un artista napolentano esponente della dirty new media. Le sue opere sono parte di numerosi progetti curatoriali e sono state esposte in molte gallerie ed eventi culturali ed artistici internazionali.

Pierluca Cetera – Gioia del Colle (Ba). Nato a Taranto. Formatosi presso l'Accademia di Belle Arti di Bari, insegna Storia dell’Arte e Disegno al Liceo Scientifico “Canudo” di Gioia del Colle (Ba). Con la sua particolare pittura partecipa a diverse esposizioni sia in Italia sia all'estero

Fra le mostre personali: Shenzhen, Xinmi, Shanghai, Lucerna, Roma, Trento, Pescara, Foggia, la Triennale di Milano, Lecce e Bari.

Lisa Cutrino è nata a Lecce nel 1995. Nel 2019 fonda insieme a Davide Partipilo, Camera11, studio d'arte e associazione culturale a Valenzano (Ba). Tra le sue esposizioni: nel 2016 è finalista del Premio Celeste, nel 2017 residenza artistica BocsArt, nel 2017 espone a Firenze in occasione della mostra dei finalisti del concorso Eneganart. Attualmente vive e lavora a Firenze.

Maurizio Di Feo (17 febbraio 1977) nel 1999 si diploma presso l’istituto statale d’arte P.Pascali di Bari. Prosegue gli studi presso l’ Accademia di Belle Arti di Bari, laureandosi del 2003. Il suo lavoro è stato esposto nelle maggiori città italiane ed estere tra cui Berlino, Milano, New York , Parigi, Kyoto. Attualmente vive e lavora a Milano.



Pietro Lama lavora e vive a Napoli dove ha studiato Musica Elettronica. Ha mostrato da sempre un vivo interesse per le arti visive e l'informatica di cui esplora le potenzialità per ricercare nuovi linguaggi e forme artistiche. Il glitch e l'intelligenza artifiale sono le tecniche a cui l'artista è più affezionato.



Davide Partipilo (Bari 1987) inizia il suo percorso di studi presso le'Accademie di Belle Arti di Venezia e Bari. Tirocinante a Parigi presso la Scuola Superiore di Arti Decorative successivamente a Cluj nell'Università di Arte e Design, dove svolgerà poi un Dottorato di Ricerca Artistica. Partecipa a mostre nazionali ed internazionali. Attualmente lavora a Bari.

Jasmine Pignatelli, con all’attivo diverse esposizioni collettive, personali e opere pubbliche, realizza ultimamente lavori dal forte carattere civico e sociale, frutto di una sua personale ricerca intorno ad una Geometria Umanistica che ha radici profonde nella Geometria Concettuale nell’Arte Analitica.

Michael Borras AKA Systaime, nome scelto alla fine degli anni '90 come pittore figurativo, è la contrazione delle parole System e Love. Simboleggiano per l'artista l'amore e la comprensione che si deve avere per un computer o un sistema politico per aggirarlo, deviarlo o sovvertirlo. Ha esposto le sue opere in tutto il mondo.