108 / Cecotto

Treviso - 21/01/2012 : 21/02/2012

'Intro' si pone come secondo di una serie di eventi espositivi promossi da No Title Gallery, un progetto che accosta artisti in mostre 'a due', con l'intento di avvicinare artisti e forme d'arte diverse.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO PELODRILLI
  • Indirizzo: via Manin, 43 - Treviso - Trentino Alto Adige
  • Quando: dal 21/01/2012 - al 21/02/2012
  • Vernissage: 21/01/2012 ore 18
  • Autori: 108, Cecotto
  • Curatori: Francesco Liggieri
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: Da martedi a venerdi ore 16 - 20, sabato e domenica ore 10.30 - 12:00 / 16.00 - 20.00
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Vi capita mai di accorgervi, mentre camminate, che su alcuni muri delle città ci sono lavori artistici meravigliosi? Li chiamano street artists e hanno adottato come luogo di lavoro la strada e i muri, ma alla domanda di come si definiscano, risponderanno che sono artisti. Ed è vero. 108 è uno di loro, ha all'attivo numerose mostre nazionali e internazionali ed il suo lavoro è intenso, mistico, sofisticato, urta, ed è NERO. Riconoscere il suo lavoro non è difficile, anche quando i suoi pezzi sono nascosti in angoli delle strade o luoghi impensabili



Dagli adesivi all'ultima produzione di sculture, 108 è ovunque. Una delle caratteristiche principali delle opere di Marco Cecotto è l'elemento sonoro, includendo suoni sia naturali che artificiali. Il suono è da lui considerato alla stregua di un'immagine, non una semplice emissione nel tempo ma anche nello spazio: per questo non può essere letto non solo concettualmente ma anche fisicamente. Cecotto utilizza la sua esperienza degli spazi come motore di realizzazione dell'opera stessa: uno sperimentatore di tecniche e modi realizzativi che si fondono in un'unica opera site specific. Entrambi fanno del luogo in cui si trovano la culla della loro opera, entrambi studiano gli spazi e ciò che li circonda affinché ciò che hanno da dire si trasformi in opera. Qualcosa che rimane nell'intervallo determinato dall'esposizione o dal tempo stesso, affinché il luogo, lo spazio, diventi la cornice della loro storia. In modo diverso, con strumenti diversi, il risultato finale lascia sempre qualcosa dentro.

"Intro" si pone come secondo di una serie di eventi espositivi promossi da No Title Gallery, un progetto che accosta artisti in mostre “a due”, con lʼintento di avvicinare artisti e forme dʼarte diverse, innescando sinergie innovative e creative.

No Title Gallery è una piattaforma per l'arte giovane ed alternativa, situata soltanto online. Nasce come galleria espositiva virtuale che in determinati periodi dell'anno si rende tangibile in occasione di esposizioni, workshop, performances ed altri eventi, in luoghi e non luoghi della città di Venezia e di altre realtà. Lo scopo di No Title Gallery si basa su un progetto innovativo e sperimentale, sul piano sia locale che internazionale grazie all'ausilio della rete, nel proporre e sostenere attraverso la propria attività artisti italiani di qualità. L'obiettivo di No Title Gallery è di stabilire forti collaborazioni, in particolare con gli artisti ma anche con le istituzioni e le associazioni, utilizzando il contesto urbano come luogo - laboratorio del contemporaneo dove la galleria si realizza in uno spazio fisico e non più solo virtuale.