Lavorare nell’arte: opportunità da PIA, Azienda Musei provinciali Bolzano, Premio Cramum

Formazione, direzione museale, arte contemporanea, drammaturgia teatrale sono gli ambiti di interesse dei bandi, delle offerte di lavoro e delle opportunità in senso più ampio che vi proponiamo questa settimana.

Artisti, curatori, direttori di museo, drammaturghi sono i professionisti cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità (anche senza scopo di lucro) da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

– Claudia Giraud

1. PIA – CORSO IN ARTI VISIVE E CULTURA CONTEMPORANEA PER STUDENTI DI BELLE ARTI E CURATORI

PIA Ivan Romano presenta ‘Living Room’ (2021) ph Raffaella Quaranta

Ultimi giorni per partecipare alla quarta edizione del Corso in Arti Visive e Cultura Contemporanea promosso da PIA, scuola indipendente per le arti visive contemporanee e gli studi curatoriali di base a Lecce, la prima in Italia in cui artisti e curatori lavorano in tandem alla formalizzazione di opere e mostre. Il corso si articola in due indirizzi diversificati per artisti e curatori, sebbene durante la formazione le due figure professionali siano chiamate a collaborare in progettualità comuni. Ogni indirizzo consta di due percorsi: Fresher – beginner e Sophomore – advanced. Il primo è consigliato per chi intende muovere i primi passi nel settore; il secondo, è riservato a studenti delle accademie di belle arti, storici dell’arte, laureati e laureandi in materie umanistiche e scientifiche che, sia per età che per curriculum, hanno maturato esperienze in questo ambito.

Scadenza: 30 dicembre 2021
[email protected]
www.piastudio.org

2. A CONCORSO LE DIREZIONI DI BOLZANO – MUSEI PROVINCIALI E FORMAZIONE PROFESSIONALE

Ötzi Museumsstandort Fassade(c)Südtiroler Archäologiemuseum foto dpi.com

L’Amministrazione provinciale ha avviato una procedura di selezione sia per la nomina a direttrice o direttore dell’Azienda Musei provinciali sia per la direzione provinciale Formazione professionale in lingua tedesca.  I relativi bandi sono stati pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige n. 49 (9 dicembre 2021). Gli interessati posso presentare l’istanza di partecipazione tramite posta elettronica all’Ufficio organizzazione.

Scadenza: 8 gennaio 2021
[email protected]
www.impiego-provinciale/concorsi/selezione-personale-dirigente

3. FONDAZIONE DI COMUNITÀ MILANO – PREMIO FIGURARSI DI ARTI VISIVE PER RAGAZZI UNDER 18

Premio Figurarsi

Al via il Premio FigurArsi, concorso nelle arti visive per ragazze e ragazzi tra i 16 e i 18 anni. Fa parte di Creatività Giovani, un programma triennale volto a stimolare e premiare l’espressione creativa dei giovani, applicata ai temi sociali contemporanei, promosso da Fondazione di Comunità Milano che, con i suoi interventi di utilità sociale, promuove e sostiene, progetti in ambito sociale, culturale ed ambientale, con particolare attenzione alle esigenze dell’universo giovanile. Il tema di quest’anno, “Gesti di solidarietà”, invita i candidati a esprimere con le loro opere i propri vissuti, a interpretare esperienze e situazioni di amicizia, aiuto, cura, gentilezza, affetto, etc. in generale, le relazioni positive tra le persone di cui siano stati partecipi o testimoni. FigurArsi assegna ai vincitori tre Premi di 3mila euro, uno per ogni categoria – arti visive, pittura/scultura/illustrazione ed anche fotografia, audiovisivo -, finalizzati a sostenere il futuro percorso di studi (non necessariamente in ambito artistico).

Scadenza: 31 gennaio 2022
https://www.fondazionecomunitamilano.org/progetti/figurarsi/

4. PREMIO CRAMUM 2022 PER GIOVANI ARTISTI

Premio Cramum

Nona edizione per il Premio Cramum dedicato ai giovani artisti, che si terrà a Milano dal 10 al 17 settembre 2022. “In questi anni ci è sembrato venir meno il terreno su cui camminavamo, le certezze e i punti di riferimento”, ha dichiarato il direttore del Premio, Sabino Maria Frassà. “L’arte non può che riflettere su questo tema e perciò la nuova edizione del Premio Cramum sarà dedicata alla rilettura critica del romanzo di Albert Camus: ‘La Caduta’. Cosa significa cadere? E se riuscissimo a cadere in alto?”. Il bando darà la possibilità a 10 giovani artisti finalisti (under 40) non solo di partecipare al Premio, ma anche di avere le proprie opere esposte in mostra al fianco di 10 artisti di fama internazionale, ovvero Letizia Cariello, Stefano Cescon (vincitore premio Cramum precedente edizione), Park Eun Sun (Corea), Franco Fontana, Franco Guerzoni, Peggy Kliafa (Grecia), H.H. Lim (Cina), Franco Mazzucchelli, Fulvio Morella e Luca Pignatelli. Il vincitore vince un percorso di pubblicazioni e mostre che si concluderà con la possibilità di realizzare una mostra site-specific presso lo Studio Museo Francesco Messina di Milano, storico main partner del Premio.

Scadenza: 13 aprile 2022
[email protected]
https://amanutricresci.com/

5. ASSOCIAZIONE CULTURALE TINAOS – BANDO DI DRAMMATURGIA

Futuro Passato ricordare la memoria

Associazione Culturale Tinaos, con il contributo di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Fondazione Friuli, indice il bando teatrale Futuro Passato ricordare la memoria, un progetto che coniuga formazione, creazione e produzione e che declina il tema della memoria in ogni suo aspetto. Il bando è rivolto a drammaturghi/e o autori/autrici teatrali senza limiti di età e mira a sostenere la creazione di nuovi testi di drammaturgia contemporanea sul tema della memoria. Prevista la selezione di massimo 4 drammaturghi. Uno dei testi prodotti vincerà il premio di produzione. Agli altri tre sarà garantita la presentazione al pubblico e agli operatori del settore in forma di lettura scenica.

Scadenza: 15 gennaio 2021
https://www.tinaos.com/bando-futuro-passato/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).