Lavoro nell’arte: opportunità da Fondazione Torino Musei, Sandretto, Bagatti Valsecchi

Direzione e conservazione museale, produzione di ricerca, fotografia, danza: sono gli ambiti di interesse dei bandi, delle offerte di lavoro e delle opportunità in senso più ampio che vi proponiamo questa settimana

Direttori di museo, ricercatori, conservatori, fotografi, coreografi sono i professionisti cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità (anche senza scopo di lucro) da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

– Claudia Giraud

LINK GRUPPO FB ARTRIBUNE JOBS
https://www.facebook.com/groups/artribunejobs/

1. FONDAZIONE TORINO MUSEI CERCA NUOVO DIRETTORE DEL MAO MUSEO D’ARTE ORIENTALE

MAO Museo d’Arte Orientale Torino

Inaugurato nel dicembre del 2008, il MAO Museo d’Arte Orientale, sito in Palazzo Mazzonis, è uno dei più importanti in Italia e tra i maggiori in Europa per la conoscenza e lo studio dell’arte orientale. Con oltre 2.200 opere dal IV millennio a.C. fino al XX secolo d.C., il Museo offre un ampio panorama dell’arte delle antiche culture dell’Asia, suddivise in cinque sezioni: le gallerie presentano opere dell’Asia meridionale e del Sud-est asiatico, la più importante collezione di arte funeraria cinese presente in Italia, opere d’arte giapponese religiosa e profana, arte della Regione himalayana e una significativa collezione di arte islamica. Al piano terra, oltre ai suggestivi giardini giapponesi, si trova uno spazio dedicato alle mostre temporanee. Ora, la Fondazione Torino Musei che lo gestisce ha avviato una selezione non vincolante per il conferimento dell’incarico di Direttore, con il quale si intende sollecitare e raccogliere manifestazioni di interesse da parte di persone qualificate, in possesso dei requisiti richiesti. Oltre a provvedere allo studio, alla cura, alla gestione e alla valorizzazione delle collezioni permanenti del Museo, il nuovo Direttore è chiamato a elaborare una strategia che rafforzi il rapporto del Museo con il territorio e la città di Torino e ne consolidi il posizionamento a livello nazionale e internazionale, a sviluppare un programma di esposizioni temporanee e a incrementare l’attività di fundraising, oltre a provvedere alla conduzione quotidiana del Museo e all’organizzazione del lavoro dello staff.

Scadenza: 26 luglio 2021
https://iolavoronelpubblico.it/io/bandi/ftm_dmao/accedi.php?ats=8906374868
https://www.fondazionetorinomusei.it
https://www.maotorino.it/it

2. FONDAZIONE SANDRETTO CERCA 5 UNDER 30 PER GRUPPO DI RICERCA (RETRIBUITO) PROGETTO VERSO

Verso – Fondazione Sandretto, Torino

Dopo la mostra inaugurale, ora è il turno della proposta formativa di Verso: il progetto di Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Regione Piemonte dedicato ai giovanissimi. È, infatti, online la call per partecipare ai gruppi di ricerca, pubblicizzati tramite bando sui siti del progetto e della Regione Piemonte, che permetteranno ai giovani in target, ovvero studenti universitari, studiosi e ricercatori indipendenti di età compresa tra i 19 e i 29 anni, residenti e/o domiciliati in Piemonte, di fare esperienze in gruppi ristretti e in maniera intensiva. “Per la Stagione 1 di Verso stiamo formando un gruppo di ricerca composto da cinque profili che accompagnerà lo staff della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo nello svolgimento del programma attraverso una relazione attiva e circolare di produzione di ricerca”, si legge nel testo. “Lə partecipanti al gruppo di ricerca saranno coinvoltə in una serie di incontri, online e in presenza alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, da inizio settembre a fine novembre 2021. Durante questi tre mesi produrranno contenuti, definiti insieme al tutor, che andranno ad alimentare la ricerca di Verso in uno scambio continuo e reciproco. Ogni partecipante riceverà una borsa di ricerca di 2.000 euro lordi e il rimborso per i viaggi da domicilio a Torino e ritorno”. Il primo appuntamento vedrà come tutor Simone Frangi e si svolgerà dal 1° settembre al 30 novembre.

Scadenza: 18 luglio 2021
[email protected]
https://verso.fsrr.org/opportunita/stagione-1-gruppo-di-ricerca/

3. FONDAZIONE BAGATTI VALSECCHI CERCA NUOVO CONSERVATORE

Fondazione Bagatti Valsecchi, Salone – Credits Ruggero Longoni

La Fondazione Bagatti Valsecchi, con sede in Milano, ricerca per l’omonimo Museo un Conservatore, con formazione ed esperienza specifica rispetto alle proprie collezioni. Il candidato dovrà avere anche spiccate attitudini manageriali, in vista della possibilità di una importante progressione di carriera. Pertanto, dovrà essere in possesso di Laurea e specializzazione in Storia dell’arte, con esperienza pluriennale nel ruolo di Conservatore. È richiesta anche esperienza e formazione in management dei Beni Culturali; Esperienza in ideazione e gestione mostre artistiche temporanee; Esperienza in gestione progetti artistici da bandi e relativa rendicontazione.

Scadenza invio cv: 20 luglio 2021
[email protected]
www.museobagattivalsecchi.org

4. CARBONIA FILM FESTIVAL – CONCORSO FOTOGRAFICO PER GIOVANI ITALIANI DI SECONDA GENERAZIONE

Pontus

Ultimi giorni per partecipare a Carbonia Film Festival: SGUARDI PLURALI, un concorso fotografico dedicato a giovani italiani di seconda generazione. Il progetto è organizzato da Carbonia Film Festival e Fieri, che dal 2002 lavora per promuovere un approccio interdisciplinare allo studio di temi quali le trasformazioni sociali e politiche legate alla mobilità delle popolazioni e la crescente diversità culturale. Il bando di concorso è volto a raccogliere foto-racconti realizzati da giovani fotografi/e (con età inferiore ai 35 anni), residenti in Italia e nati/e all’estero e immigrati/e in Italia o nati in Italia da almeno un genitore di origine straniera.  L’idea è quella di raccogliere testimonianze che tramite un fotoracconto, ambientato in Italia, sappiano far emergere la pluralità culturale e sociale contemporanea attraverso storie del quotidiano. Le opere saranno selezionate da una giuria di esperti e raccolte in una mostra che sarà presentata a Carbonia in occasione della rassegna How to film the World – III edizione. Il 6 ottobre, contestualmente all’inaugurazione della mostra, sarà inoltre annunciato il vincitore. Dopo la prima tappa a Carbonia, la mostra SGUARDI PLURALI sarà esposta a Torino e Milano.

Scadenza: 11 luglio 2021
https://carboniafilmfest.org/en/how-to-film-the-world/programma/14-news/308-al-via-il-bando-di-sguardi-plurali.html

5. BIENNALE DI VENEZIA – BANDO DANZA PER UNA NUOVA COREOGRAFIA NEL 2022

Bando Coreografia Biennale Danza 2022

Al via il primo bando per una nuova coreografia destinato agli artisti italiani. La Biennale di Venezia con il settore Danza, diretto da Wayne McGregor, avvia a partire da quest’anno un programma che destina risorse alla realizzazione di un progetto coreografico originale e inedito proposto da coreografe, coreografi e/o compagnie italiane. Il progetto vincitore verrà presentato nella sua forma definitiva in prima assoluta nell’ambito del 16. Festival Internazionale di Danza Contemporanea nel 2022.

Scadenza: 29 luglio 2021
www.labiennale.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).