Lavoro nell’arte: opportunità da Punta della Dogana, Cinello, UNINT di Roma, MIA FAIR

Artribune Jobs: arte contemporanea, fotografia, eccellenza digitale, formazione in gestione dei beni culturali sono gli ambiti di interesse dei bandi e delle offerte di lavoro che vi proponiamo questa settimana

Artisti, giornalisti, progettisti dei beni culturali sono i professionisti a cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

-Claudia Giraud 

LINK GRUPPO FB ARTRIBUNE JOBS
https://www.facebook.com/groups/artribunejobs/ 

1. PRIMA BIENNALE D’ARTE SUI MURI DI LAVACCHIO – CALL PER ARTISTI

Biennale d’Arte Sui Muri di Lavacchio

Sui Muri di Lavacchio è il titolo della prima Biennale d’Arte, a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pavullo nel Frignano, nata per dare visibilità ad un maggior numero di artisti, per vivacizzare la cultura e l’arte del territorio con particolare riferimento e coinvolgimento delle giovani generazioni. Rivolto a tutti gli artisti singoli o in gruppo (età minima 16 anni) che risiedono, lavorano o studiano a Modena e provincia, il bando richiede la progettazione e realizzazione di un bozzetto, il cui tema verte sulla relazione e sul dialogo tra l’uomo e la natura. L’opera deve necessariamente riportare un elemento che richiama l’identità, la storia o la cultura di Pavullo nel Frignano o del territorio circostante, lasciando libera interpretazione alla composizione artistica, alle moderne tecniche pittoriche. Gli artisti selezionati dovranno provvedere alla realizzazione dell’opera pittorica su appositi pannelli, che garantiscono il perdurare nel tempo dell’opera medesima.

Scadenza: 1 dicembre 2020
http://www.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it/arte_pavullo/nuova_sezione_2/biennale_arte_muri_lavacchio.aspx#.X6bSBVB7nIV 

2. PUNTA DELLA DOGANA – BANDO PER CESSIONE ARREDI DI UNA MOSTRA

Palazzo Grassi © Palazzo Grassi, photo Matteo De Fina

Palazzo Grassi – Punta della Dogana lancia un nuovo bando per la selezione di un soggetto, pubblico o privato, a cui cedere al prezzo simbolico di 1€ sei pezzi di arredo realizzati in occasione della mostra Untitled, 2020. Tre sguardi sull’arte di oggi, al momento sospesa a Punta della Dogana, che dovrebbe tenersi sino al 13 dicembre 2020, per l’installazione site specific della sala espositiva Lo studio. L’allestimento, realizzato nel Cubo disegnato da Tadao Ando, è stato concepito a partire dallo studio dell’artista inglese, di base a Los Angeles dal 2003, Thomas Houseago che, insieme a Caroline Bourgeois e Muna El Fituri, firma la curatela della mostra. Con questo obiettivo sono stati progettati appositamente diversi elementi di arredo firmati dall’architetto Jeff Guga, che insieme al suo gruppo si è occupato della progettazione dell’atelier di Houseago. Data l’imponenza e l’impossibilità di un riutilizzo da parte dell’istituzione, Palazzo Grassi ha scelto di promuovere un bando che garantisse una nuova destinazione d’uso collettivo a questi oggetti. Non sono ammesse alla selezione le persone fisiche, ma qualunque soggetto pubblico o privato formalmente costituitosi e operante nel territorio del Comune di Venezia – Mestre. 

Scadenza: 27 novembre 2020
[email protected]
www.palazzograssi.it 

3. PRIMA EDIZIONE DI PREMIO CINELLO UNLIMITED – UN PONTE TRA ARTE E TECNOLOGIA

Sito web Cinello Unlimited

 

Cinello è una realtà imprenditoriale fondata da John Blem e Franco Losi che mette in dialogo i più avanzati sistemi informatici con il patrimonio artistico italiano, realizzando i DAW – Digital Artwork, versioni digitali in scala 1:1 e ad altissima qualità e risoluzione dei capolavori dei più importanti musei italiani: oggetti unici e irripetibili. Ora, Cinello – su ideazione di Paola C. Manfredi, PCM Studio – lancia Cinello Unlimited, premio che mira a mettere in luce l’eccellenza digitale, attribuendo un riconoscimento in denaro di 2500 euro ai vincitori di tre categorie – Artista, Giornalista e Progetto – scelti tra quanti meglio avranno saputo interpretare l’evoluzione e le implicazioni che l’avanzamento tecnologico apporta al settore creativo e culturale. 

Scadenza: 31 dicembre 2020
https://www.cinellounlimited.it/

4. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI INTERNAZIONALI DI ROMA – MASTER PER PROGETTISTI/ESPERTI IN GESTIONE DEI BENI CULTURALI

Master Università degli Studi Internazionali di Roma

L’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT, in collaborazione con l’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale e con il patrocinio di Federculture, Symbola e Associazione per l’Economia della Cultura, lancia il master di I Livello Gestione Del Patrimonio Mondiale e Valorizzazione dei Beni e delle Attività Culturali. Il percorso di studi proposto, che avrà inizio il prossimo gennaio secondo una modalità mista – con lezioni on line e in aula – mira a fornire tutti gli strumenti conoscitivi necessari per la gestione e la valorizzazione di beni e attività culturali a livello internazionale, con l’obiettivo di contribuire alla formazione di esperti che possano occupare ruoli di consulenza in istituzioni pubbliche o private. Il master si rivolge a studenti e/o a professionisti del settore che siano in possesso di almeno una laurea triennale. Tra i professionisti, si rivolge a operatori dell’amministrazione pubblica e provenienti dall’ambito privato che siano interessati ad acquisire crediti formativi necessari agli sviluppi di carriera.

Scadenza: 30 novembre 2020
https://www.unint.eu/it/ 

5. MIA FAIR – PREMIO NEW POST PHOTOGRAPHY: CALL PER ARTISTI

Mia Photo Fair 2021

Anche quest’anno, MIA Fair presenta il Premio New Post Photography dedicato a tutti gli artisti, senza limiti di età e di nazionalità, che lavorano con la fotografia. Si tratta di un’opportunità importante per i giovani artisti – soprattutto in questo momento delicato – perché i vincitori del Premio avranno la possibilità di esporre gratuitamente nell’ambito della decima edizione di MIA Fair (dal 24 al 28 marzo 2021) nella nuova location di SUPERSTUDIO MAXI (in via Moncucco 30, Milano) all’interno di in una mostra dedicata al Premio stesso. 

Scadenza: 4 dicembre 2020
http://www.miafair.it/milano/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).