Lavoro nell’arte: opportunità da Fondazione Modena Arti Visive, NewItalianBlood, Fondazione Macte

Artribune Jobs: comunicazione, architettura e design, animazione digitale, organizzazione culturale, sono gli ambiti di interesse dei bandi e delle offerte di lavoro che vi proponiamo questa settimana

Responsabili comunicazione, architetti, designer e artisti sono i professionisti cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

– Claudia Giraud 

LINK GRUPPO FB ARTRIBUNE JOBS
https://www.facebook.com/groups/artribunejobs/

1. FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE – BANDO PER RESPONSABILE COMUNICAZIONE

Fondazione Modena Arti Visive

La Fondazione Modena Arti Visive lancia una open call per la figura professionale di responsabile della comunicazione. L’incarico consiste principalmente nel definire e predisporre i contenuti della comunicazione di FMAV in coordinamento con la direzione, verificandone la coerenza con le sue finalità e la visione strategica, sviluppare i piani di marketing e comunicazione e coordinare tutte le attività relative alla produzione dei materiali di comunicazione stampati e web/social nonché gli eventuali fornitori esterni. Il contratto, di natura autonoma, anche nelle forme della para-subordinazione, avrà durata 12 mesi (rinnovabili), a partire da gennaio 2021, con un compenso pari a 35mila euro lordi annui a fronte di un impegno medio indicativo di 4 giorni settimanali, da rendicontarsi mensilmente con time-report.

Scadenza: 6 novembre 2020
https://www.fmav.org/news/open-call-responsabile-comunicazione-fmav/ 

2. I BANDI PER I MASTER DELLA  SCUOLA DI ARCHITETTURA STRATEGICA NEWITALIANBLOOD

NIB

Sarà ancora una volta la Stazione Marittima di Salerno, uno dei progetti realizzati in Italia dallo studio Zaha Hadid Architects, a ospitare il Master Architettura|Ambiente, giunto alla settima edizione, e il Master Progettazione|Bim, che quest’anno taglia il traguardo della terza edizione, promossi dalla Scuola di Architettura Strategica NewItalianBlood. In entrambi i casi si tratta di innovativi percorsi di formazione, progettati, organizzati e gestiti per essere oggetto di finanziamenti e borse di studio per la frequenza da parte dei giovani partecipanti in possesso dei requisiti richiesti dai singoli bandi regionali, interregionali, nazionali, europei e internazionali. Della durata di cinque mesi (640 ore), il Master-Lab Architettura|Ambiente è programmato attorno a una Faculty eccezionale che include i più innovativi e concreti progettisti italiani: Aka, Alvisi Kirimoto, Bdf, Bellaviti, Botticini, Centola, Cutillo, De8, Factory, Fallacara, Femia, Ferrini, Ghisellini, Heliopolis21, Ia2, Iotti Pavarani, Iraci, It’s, Labics, Lda.iMdA, Lecardane, Mari, Mdu, Morq, Nemesi, Netti, Obr, Oddo, Officina5, Pastore, Peralta, Russo, Scape, Set, Spsk, SudArch, Tspoon, Tstudio, Urban Solutions, Vaccarini, Vultaggio. Il Master Progettazione|Bim declina, per la prima volta in Italia, un metodo didattico tipicamente anglosassone in grado di sviluppare una consapevole personalità teorico-progettuale e avvicinare, in tempi brevi, i partecipanti a flussi di lavoro ed esperienze professionali tipiche dei più avanzati studi di progettazione. Le lezioni avranno inizio il 10 novembre. (Valentina Silvestrini) 

Scadenza iscrizioni: 31 ottobre 2020
www.newitalianblood.com/ 

3. GIF IT UP 2020 – BANDO PER CREARE IMMAGINI ANIMATE SUL PATRIMONIO CULTURALE

GIF IT UP 2020

In questo anno così particolare, dominato da Internet e dalla partecipazione sui social network, la piattaforma europea Europeana, ha organizzato GIF IT UP 2020, un concorso annuale che propone di creare immagini animate sul patrimonio culturale e condividerle online. Il bando di quest’anno, aperto per tutto ottobre, consentirà a persone di tutte le età, professionisti e dilettanti, di scegliere tra i milioni di opere di pubblico dominio dei partner aderenti (tra le new entry JapanSearch, che dà accesso al patrimonio culturale digitalizzato dal Giappone, e DAG Museums a Kolkata , India), di creare una GIF personalizzata e di inviarla per partecipare al concorso. I premi andranno dai corsi di storia dell’arte online all’esposizione della propria creazione sul canale GIPHY di GIF IT UP.

Scadenza: 31 ottobre 2020
https://gifitup.net/ 

4. BIENNALE DEMOCRAZIA – CALL PER AUTORI E ORGANIZZAZIONI CULTURALI

Biennale Democrazia

Biennale Democrazia lancia una call ​per l’organizzazione di incontri/dibattiti/discu​ssioni/seminari sul tema Un Pianeta, Molti Mondi, oggetto della sua settima edizione che si svolgerà a Torino ​da mercoledì 24 a domenica 28 marzo 2021​. Poss​ono partecipare al bando le organizzazioni culturali e tutti i soggetti organizzati, istituzionali e non, che non abbiano finalità di lucro, operino nel settore della cultura, e che abbiano sede ed attività prevalente nella Città metropolitana di Torino. 

Scadenza: 15 ottobre 2020
http://biennaledemocrazia.it/2020/09/13/partecipa-alle-call-biennale-democrazia/?fbclid=IwAR2pFddGecpQxMb8XcLebEL3b02v5U1DvyGKakxqUKnsIvfLUH8ExVf4d5U 

5. FONDAZIONE MACTE – CALL PER PREMIO TERMOLI–SEZIONE ARCHITETTURA E DESIGN

Fondazione Macte

Uno dei più longevi premi d’arte in Italia si rinnova con una nuova sezione dedicata all’Architettura e al Design. Architetti, designer e artisti internazionali potranno, infatti, inviare le proprie candidature per partecipare alla 62ma edizione del Premio Termoli che, curata da Laura Cherubini, assegnerà due premi in denaro: uno al/la vincitore/trice della Sezione Arti Visive e uno per la Sezione Architettura e Design. Il tema riguarderà la progettazione di una pensilina per la sosta degli autobus urbani per la città di Termoli che abbia caratteristiche di innovazione e che sia tecnologicamente avanzata ed eco-sostenibile. I progetti finalisti, selezionati da una giuria qualificata composta dalla già citata Laura Cherubini; Domitilla Dardi, Curatore per il Design, MAXXI; Angela Rui, critica e curatrice del design; Andrea Viliani; Curatore CRRI-Centro di Ricerca Castello di Rivoli e di Pompeii Commitment. Materie archeologiche e Paolo De Matteis Larivera, Presidente della Fondazione MACTE, saranno presentati in una mostra presso il Museo MACTE dal 15 dicembre 2020 al 14 febbraio 2021. 

Scadenza: 26 novembre 2020
https://www.fondazionemacte.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).