I capolavori di Claude Monet da settembre all’Albertina Museum di Vienna. Le immagini

Dopo le retrospettive al Museo Nacional Thyssen-Bornemisza di Madrid e all’Orangerie di Parigi, l’Albertina Museum di Vienna si appresta ad ospitare una grande mostra monografica dedicata al maestro impressionista. Le immagini

Claude Monet, Water Lillies, 1914−1917, Oil on canvas, Musée Marmottan Monet, Paris / The Bridgeman Art Library

La potenza dei colori e l’incanto della luce nella poetica di Claude Monet (Parigi, 1840 -Giverny,1926) saranno i protagonisti di una grande mostra presentata presso l’Albertina Museum di Vienna il prossimo 21 settembre. L’Europa continua quindi a celebrare il pittore impressionista con un’altra esposizione, che segue quella presso il Museo Nacional Thyssen-Bornemisza a Madrid e quella appena conclusasi all’Orangerie a Parigi. Claude Monet, così semplicemente verrà intitolata la mostra curata da Heinz Widauer in collaborazione con il Musée Marmottan Monet di Parigi, riporta l’artista nella città asburgica dopo oltre vent’anni con cento lavori provenienti dalle più importanti istituzioni internazionali come il Musée d’Orsay di Parigi, il Museum of Fine Arts di Boston, la National Gallery di Londra, il National Museum of Western Art di Tokyo e il Museo Puškin delle belle arti di Mosca. Un’opportunità unica per osservare le opere che meglio rappresentano quello studio dei colori e della luce che, come un’ossessione, l’artista ha perseguito per tutta la sua vita. Tra i dipinti in mostra: On the Boat (1887), Boulevard des Capucines(1873), The Red Kerchief (1873), The Japanese Bridge (1918-1924) e The House Among the Roses (1925–1925). Le immagini.

  Valentina Poli

Vienna // dal 21 settembre 2018 al 6 gennaio 2019
Claude Monet
Albertina Museum
Albertinaplatz 1
https://www.albertina.at/en/

 

Dati correlati
AutoreClaude Monet
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.