Architettura, design e imprevedibilità. Intervista ad Andrea Branzi

Dall’architettura radicale di Archizoom ai miti (e ai riti) della professione, una chiacchierata con uno dei maestri del design. La parola chiave, quella che ritorna più spesso, è imprevedibilità, del progetto ‒ frutto nella maggior parte dei casi di processi non del tutto controllabili ‒ e della sua ricezione da parte della società.

Eventi che riguardano Andrea Branzi

Aesthetic of Misery

Aesthetic of Misery

Milano  15/04/2015 - 19/04/2015
Gli studenti del Politecnico di Milano lavorano sul concetto di miseria.