Quattro ragazzi italiani, di diversa provenienza geografica e con professionalità differenti, hanno dato vita ad un progetto di cultura indipendente… per corrispondenza. Una piccola scatola a sorpresa che ti arriva a casa ogni mese e che contiene musica, design, arte e piccola editoria.
A metà strada tra designer e artista, la veneziana Laura de Santillana è stata un punto di riferimento internazionale della lavorazione del vetro. È scomparsa la notte del 21 ottobre 2019.
Un artista sotto ai ponti. Non per povertà ma per scelta. Lui si chiama Fernando Abellanas ed è un designer di mobili spagnolo. Ecco cosa ha combinato a Valencia
Tre donne e cinque uomini sono i designer internazionali protagonisti della serie di documentari che indaga, a tutto campo, il design contemporaneo. Dall'architettura alla scenografia, dal graphic design all'illustrazione, dalle auto alle scarpe. Dal 10 febbraio su Netflix
In occasione dell’opening della mostra dedicata a Bruno Munari dal Museo del ‘900 di Milano, rispolveriamo alcuni vecchi materiali video, per ripercorrere opere e personalità di questo grande personaggio. Un documentario Rai, una clip su uno dei suoi progetti design e un film sperimentale, con musiche di Luciano Berio
Un film documentario, diviso in tre parti e visibile online, racconta un episodio fondante della storia del modernismo in Europa: il Bauhaus. Mettendo in connessione, in occasione del suo centenario, gli eventi passati con le ricerche del presente
È in uscita il 26 settembre “Cromorama” di Riccardo Falcinelli, il “grafico-copertina”. Sono cinquemila quelle disegnate dal suo studio in vent’anni di attività e la sua ultima fatica editoriale ricostruisce tutta la straordinaria complessità con cui pensiamo, o dovremmo pensare, il mondo dei colori.
Un viaggio a tappe intorno al mondo alla scoperta di dieci esposizioni che nel 2019 racconteranno, ognuna a proprio modo, un’accezione diversa del fare design.
Salone, gallerie private, marchi celebri e new entry. Il meglio e il peggio della Milano Design Week secondo l’insindacabile giudizio della redazione di Artribune
Instabili eppure vitali, e se possibile ancora più ricchi di iniziativa: i distretti della design week milanese dilagano a macchia d’olio su tutta la città, facendo emergere nuovi epicentri del progetto, ognuno vestito di una personalità tutta sua. Un tuffo fra i distretti consacrati e le novità, alla scoperta dei punti forti delle loro proposte e di altre ghiottonerie da non perdersi.
A fianco di realtà consolidate, nuovi distretti e percorsi tematici spuntano a macchia di leopardo in tutti ‒ o quasi ‒ i quartieri. Ecco una mappa per orientarsi nel mare magnum di proposte della Milano Design Week 2019.
Fissata per il prossimo 23 febbraio, la gara – base d’asta oltre 4 milioni di euro - ha l’obiettivo di trovare un compratore per il museo che raccoglie oltre due secoli di storia della prestigiosa manifattura toscana, tra le eccellenze assolute del Made in Italy

I PIÙ LETTI