Casa dei Tre Oci, Venezia – fino al 10 gennaio 2016. Francesca Alfano Miglietti porta in Laguna una mostra potente, capace di liberare la femminilità dalle catene dello stereotipo e di metterne a nudo la caleidoscopica essenza. Grazie allo sguardo di venticinque fotografe e a un “allestitore” d’eccezione.
Appuntamento con la beneficenza domani, a Milano, negli spazi di Palazzo Broggi. Qui, il prossimo 23 ottobre, alle 18.30, Sotheby’s officerà un’asta fotografica a favore del CAF Onlus, Centro di Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia in Crisi....
A metà degli Anni Novanta ci fu un incontro speciale: quello fra il compianto Gabriele Basilico e un architetto di razza come Álvaro Siza. Uniti da un piccolo centro portoghese vicino a Porto. Ora un libro – e una mostra – racconta quell’amicizia
Ancora un esempio di eccellenze va ad arricchire la scena culturale pugliese: Anna Vasta e Antonio Ottomanelli con Letizia Trulli e Francesco Stelitano hanno scelto Bari per la sede di Planar, un luogo di discussione, dibattito, ricerca e formazione sulla fotografia contemporanea e sulle arti visive più in generale.
Se la cultura italica passa una delle crisi più profonde degli ultimi decenni – le dimissioni a valanga dalle parti del ministero ne sono solo l’atto finale -, pare invece che goda buona salute nella percezione internazionale. Una testimonianza...
Sarà anche “una sana taglia 38”, come ha scritto la direttrice del mensile, ma il modello è condivisibile? Magrissime mannequin sono espressione della moda da sempre. Ma il problema sta solo nella copertina di Marie-Claire? L’opinione di Clara Tosi Pamphili.
Fondazione Fotografia, Modena – fino all'8 maggio 2016. La prima edizione del Premio Internazionale della Fotografia premia un'accezione identitaria che denuncia la difficile verità del popolo sudafricano, con uno sguardo intenso dettato da una solitudine silenziosa connaturata al dialogo con la macchina fotografica. La risposta under 40 è una ricerca sul vuoto che circonda inesorabilmente il paesaggio alpino e che corrisponde alla perdita di un riferimento culturale.
Moda? Significa ancora Milano, dalle nostre parti, c’è poco da fare. Semmai si può vedere il “dove”, a Milano. Qui siamo in un locale tutto rosa, minimale, semplice e tutto di plastica: nomen omen, siamo al Kitsch Bar, Corso...
Dai primi Anni Novanta ad oggi ha visto salire le quotazioni, secondo Art Market Research, del 250% circa. Un buon momento per il mercato della fotografia, che in Italia stenta a decollare mentre altrove è già realtà frizzante e...
Centro di Cultura Contemporanea Strozzina, Firenze – fino al 19 giugno 2016. Appuntamento toscano con il reportage pittorico dell’artista cinese sui flussi migratori e le speranze che essi generano. Tra realismo e distacco, un colpo d’occhio sul presente.
Al diavolo il diritto d’autore. Per il vicesindaco leghista di Trieste, Paolo Polidori, prendere un’immagine in Rete e usarla per scopi di campagna politica, è del tutto lecito. Per il fotografo Massimo Sestini e il suo avvocato no. Fotografia e dibattito politico sempre più connessi.
Foro Boario, Modena – fino all'8 maggio 2016. Centotrenta scatti, selezionati tra migliaia, mostrano uno sguardo finora sconosciuto di Daido Moriyama. Quello che osserva un Giappone torbido, fatto di visioni notturne, intime, sensuali, sfuggenti. E inaspettatamente a colori. Strade sfocate, corpi femminili in primissimo piano, oggetti in apparenza insignificanti. Un flusso ininterrotto, allarmante, ma anche poetico e giocoso.

I PIÙ LETTI