Per una metafisica del sentire. Silvia Celeste Calcagno a Milano

Nuova Galleria Morone, Milano – fino al 7 marzo 2020. “Il talento delle donne”, la personale di Silvia Celeste Calcagno, a cura di Lisa Hockemeyer, è una cronaca del sentire contemporaneo e parla di trasfigurazione ed estraniazione.

L’osservazione del corpo, la sua frammentazione in sguardi diversi e la traduzione delle immagini generate in linguaggi artistici eterogenei. Le opere di Silvia Celeste Calcagno (Genova, 1974) in mostra alla Nuova Galleria Morone, realizzate con molteplici mezzi espressivi (dalle stampe fotografiche ai video alle installazioni in ceramica), gridano una somma di emotività complesse. Sono espressioni intense di stati d’animo sia leggeri sia laceranti; appartengono all’io artistico che le ha vissute e, contestualmente, sono uno specchio nel quale ci si può riconoscere, riflettendosi e ritrovando il proprio pensiero esistenziale. Così, dentro e fuori l’opera, si diventa attori di un cambiamento e di un allontanamento da se stessi, protagonisti di una metamorfosi che, grazie alla razionalizzazione dei sentimenti contraddittori presenti nell’animo umano, accetta la loro esistenza e li vince.

Linda Taietti

Evento correlato
Nome eventoSilvia Celeste Calcagno – Bless this House
Vernissage16/01/2020 ore 18
Duratadal 16/01/2020 al 07/03/2020
AutoreSilvia Celeste Calcagno
CuratoreLisa Hockemeyer
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoNUOVA GALLERIA MORONE
IndirizzoVia Nerino 3 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Linda Taietti
Nata nel 1991, vive a Bergamo e Milano, dove studia Lettere moderne alla Statale, dopo una laurea triennale in Filologia romanza. Oscillando fra il richiamo del passato e l’interesse per la contemporaneità, legge e scrive. Predilige in particolar modo la poesia e la ricerca della traccia continua che attraversa l’arte in ogni sua forma.