Never Sleep. La label ibrida di Gabber Eleganza

La storia dell’etichetta Never Sleep, piattaforma che riunisce libri, fanzine, dischi e merchandising collegati all’universo della musica gabber.

Hardcore Soul - book covers + cardboards
Hardcore Soul - book covers + cardboards

È da anni in Italia un punto di riferimento online per i gabber, i seguaci di quella sottocultura di inizio Anni Novanta, originaria di Rotterdam, che ascolta musica potente e accelerata, l’hardcore – e che è anche protagonista della mostra Capriccio alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino.
Gabber Eleganza, alias dell’artista e dj Alberto Guerrini, è considerato l’archivista della cultura rave italiana e ora, dopo aver creato un blog trasformatosi in progetto musicale, va ancora oltre e presenta una sua etichetta, Never Sleep, che funziona come una piattaforma: libri, fanzine, dischi e articoli di merchandising distribuiti sotto lo stesso marchio. “Quando ho lanciato Gabbereleganza.com nel 2011, la mia idea era di creare un semplice tumblr, un infinito scorrere di immagini di una scena specifica, ciascuna collegata l’una all’altra, ma senza una particolare linea editoriale”, spiega Gabber Eleganza. “Cominciai a chiedermi se questo progetto potesse, in qualche modo, costruire un ponte tra le sottoculture rave e hardcore e la cultura contemporanea della musica e dell’arte, che fino a quel momento avevano disprezzato questi movimenti. Con un nuovo senso di consapevolezza ho iniziato un periodo di ricerca approfondita, selezionando materiale visivo inedito relativo a diverse sottoculture. Il mio approccio non era quello di concentrarmi semplicemente sull’estetica, ma sulla socio-antropologia. Non si trattava più di riportare in vita la cultura di un’epoca passata, o di riappropriarsene con nostalgia, ma era un modo per catalogare stili idiosincratici, dai quali poteva nascere qualcosa di nuovo”.

Hardcore Soul
Hardcore Soul

HARDCORE SOUL

Da qui l’idea di un contenitore versatile per trasmettere, attraverso pubblicazioni, registrazioni, installazioni e performance live – come l’ormai famigerato Hakke Show, un dj-set di hardcore old school e gabber dancer, presentato a Club To Club l’anno scorso – la coesistenza e la sincronicità di esperienze diverse della sottocultura musicale giovanile. Il debutto ufficiale di Never Sleep è stato il 16 maggio con l’uscita del libro Hardcore Soul insieme al suo omonimo mixtape, realizzato da Gabber Eleganza con le fotografie del britannico Ewen Spencer e un contributo del Turner Prize Mark Leckey, l’artista che nel 1999, con la videoinstallazione Fiorucci Made Me Hardcore, ripercorreva vent’anni di nightclubbing inglese in stile MTV. Qui le immagini sono in perfetto ordine non cronologico, rafforzando la sensazione che tutto stia accadendo nello stesso tempo e nello stesso luogo, per far emergere somiglianze e relazioni: la dedizione totale a un genere musicale, la scoperta del senso della comunità e la necessità di aggregazione.

Claudia Giraud

https://gabbereleganza.bigcartel.com/

Articolo pubblicato su Artribune Magazine #49

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).