Art Digest: Tracey, tuo marito è muto come un sasso. Un museo da 30 milioni (anzi da 30 Mellon). Damien-Thelma e Jeff-Louise

Alla faccia delle coppie di fatto. Chissà cosa avrebbero da commentare anche i legislatori più progressisti, di fronte al matrimonio di Tracey Emin: l’imprevedibile star degli YBA si è sposata con… una roccia. Non in senso figurato: proprio con una pietra… (theguardian.com) Se questi sono i ritmi su cui si muovono i grandi musei internazionali, […]

Tracey Emin - Self Portrait (Sometimes there is no tomorrow) - 2007 - courtesy White Cube, Londra

Alla faccia delle coppie di fatto. Chissà cosa avrebbero da commentare anche i legislatori più progressisti, di fronte al matrimonio di Tracey Emin: l’imprevedibile star degli YBA si è sposata con… una roccia. Non in senso figurato: proprio con una pietra… (theguardian.com)

Se questi sono i ritmi su cui si muovono i grandi musei internazionali, per quelli italiani non c’è proprio storia. La National Gallery di Washington ha appena ricevuto una donazione da 30 milioni di dollari dalla Andrew W. Mellon Foundation… (washingtonpost.com)

L’atteso debutto in maggio del San Francisco Museum of Modern Art proietterà in orbita la scena artistica della Bay Area, animata anche dall’apertura di Gagosian. Il Wall Street Journal vuole vederci chiaro… (wsj.com)

Sono la coppia d’oro del momento, i Tom e Jerry, gli Stallio e Ollio, i Thelma e Louise dell’arte contemporanea. Quasi scontato che la prima grande mostra della Newport Street Gallery di Damien Hirst sia dedicata a Jeff Koons… (artnet.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Artisti da non dimenticare , una nuova didattica dell’arte nasce nel cuore americano , questa la vera British Young Art Is Tracey