Beni culturali e turismo: il futuro del Paese? A Lucca torna LuBec. Con una novità: Creathon, maratona per giovani creativi al sevizio dei musei

Dieci anni di impegno nel settore dei beni culturali, della tecnologia e del turismo, per LuBeC, piattaforma nata a Lucca per promuovere l’idea di un’industria culturale capace di attivare il cambiamento sociale, vero motore di sviluppo e di crescita per il Paese. Decima edizione, dunque, ancora una volta nel segno della collaborazione tra pubblico e privato, enti […]

Il Real Collegio, sede del Lu.Be.C.

Dieci anni di impegno nel settore dei beni culturali, della tecnologia e del turismo, per LuBeC, piattaforma nata a Lucca per promuovere l’idea di un’industria culturale capace di attivare il cambiamento sociale, vero motore di sviluppo e di crescita per il Paese. Decima edizione, dunque, ancora una volta nel segno della collaborazione tra pubblico e privato, enti locali e fondazioni, imprese e non profit.
LuBec 2014 in numeri e in sintesi? Venti appuntamenti tra convegni, workshop, seminari formativi e focus group; una rassegna espositiva con oltre cinquanta imprese; una maratona creativa dedicata al mondo dei musei e del turismo; uno sportello permanente per i finanziamenti alla cultura con ICS; un convegno internazionale sulle Città Cintate; un’assemblea dell’associazione europea Vie Francigene; uno spazio B2B per il matching.
Il tutto nel tentativo di fornire opportunità di business, strategie di marketing, input per la ricerca, occasioni di accoglienza  e consulenza per aziende, professionisti e organizzazioni indipendenti. Ma soprattutto un modo per promuovere il lavoro, nelle sue forme più nuove e dinamiche, in ambito culturale.
Evento speciale di questa edizione è “Creathon”, una maratona di creatività che lancia una sfida a creativi, sviluppatori e “fabbricatori digitali” under 40: nell’arco di 24 ore, la gara no stop punta a creare  progetti e/o prodotti, sia reali che virtuali, per i musei e le realtà sociali di riferimento. A giocare saranno un massimo di quindici squadre, con tre partecipanti ciascuna. Al centro c’è il rapporto tra pubblico e musei, intorno a cui costruire servizi volti a facilitare ricerca e formazione del pubblico, radicamento nel territorio, produzione culturale di qualità, passando attraverso mostre, eventi, ma anche enogastronomia, artigianato, tecnologia, sostenibilità, contaminazione tra i linguaggi. “Creathon” è una corsa rapida e intesa, alla ricerca del museo del futuro, della chiave giusta, del modello possibile. Oltre logiche polverose, accademiche e improduttive.
LuBec è di scena a Lucca fino all’11 ottobre 2014, negli spazi del Real Collegio.

www.lubec.it

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.