Benvenuti nel XXI secolo! Stefano Boeri chiude il ciclo di incontri mantovano, curato da Marco Senaldi. Esplorazioni colte tra presente e futuro

Il mondo com’è, come lo vediamo e come vorremmo che fosse. Perlustrazioni intorno al nostro tempo, analizzando senso, direzione, stravolgimenti e ipotesi future di un’epoca vissuta nel segno del passaggio e della crisi. È questo il concept del progetto “Benvenuti nel XXI secolo!”, quattro incontri con illustri personaggi della cultura, definiti “esploratori del futuro”. Organizzati […]

Stefano Boeri (foto Ivan Sarfatti)

Il mondo com’è, come lo vediamo e come vorremmo che fosse. Perlustrazioni intorno al nostro tempo, analizzando senso, direzione, stravolgimenti e ipotesi future di un’epoca vissuta nel segno del passaggio e della crisi. È questo il concept del progetto “Benvenuti nel XXI secolo!”, quattro incontri con illustri personaggi della cultura, definiti “esploratori del futuro”. Organizzati dal Comune di Mantova e dall’Accademia Nazionale Virgiliana di Scienze Lettere ed Arti, li cura Marco Senaldi, critico e teorico d’arte, docente d’arte contemporanea e media all’Università IULM di Milano, nonché prestigiosa firma di Artribune.
La struttura è quella del dialogo a due – tra l‘ospite e il curatore – col coinvolgimento finale del pubblico e una cadenza settimanale. Incipit affidato, lo scorso 20 marzo, a Telmo Pievani, filosofo ed epistemologo, studioso di Darwin e autore del recente saggio dal titolo “La fine del mondo”. Il tema, tra apocalisse e scienze naturali: È davvero arrivato il momento finale per la nostra specie? Dopo di lui, a ruota, Vittorio Gallese, tra gli scopritori nel 1992 dei neuroni a specchio, le cellule del cervello che si attivano osservando i nostri simili, e poi Tiziano Scarpa, romanziere, drammaturgo, poeta, invitato a discutere intorno al tema Passi, parole, visioni. L’ultimo incontro ha per titolo Fare di più, fare diversamente. A intervenire, in una conversazione colta sulle dinamiche del terzo millennio, sarà Stefano Boeri. Architetto di fama internazionale, già direttore di Domus e Abitare, ex assessore alla Cultura del Comune di Milano, saggista ed esperto di progetti urbanistici e architettonici di taglio sociale, Boeri partirà dal titolo del suo ultimo libro, “Fare di più con meno. Idee per riprogettare l’Italia”. Al centro una questione complessa, affascinante e delicata: è possibile immaginare nuove forme dell’abitare comune, nuove idee di città, di comunità, di spazi condivisi? Appuntamento alle 18 del prossimo 17 aprile, nella fastosa cornice del Teatro Bibiena.

– Helga Marsala

Teatro Bibiena – Via Accademia, 47, Mantova
www.comune.mantova.gov.it
www.accademianazionalevirgiliana.org 

 

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.