Cosa significa essere Fuori Luogo? È il tema della quarta edizione del Festival Internazionale Simultaneo di Video Arte InMediTerraneum. Tappa italiana al Farm Cultural Park di Favara

Essere fuori luogo fa molto spesso rima con disagio, senso di inadeguatezza e sentimento di non appartenenza ad un ruolo stabilito. Ma deciso da chi? Dagli altri o da noi stessi? Perché sentirsi fuori luogo offre anche molte opportunità, come quella di agire in piena libertà, senza il peso di alcuna etichetta. Fuori Luogo è […]

Farm Cultural Park - Favara
Farm Cultural Park - Favara

Essere fuori luogo fa molto spesso rima con disagio, senso di inadeguatezza e sentimento di non appartenenza ad un ruolo stabilito. Ma deciso da chi? Dagli altri o da noi stessi? Perché sentirsi fuori luogo offre anche molte opportunità, come quella di agire in piena libertà, senza il peso di alcuna etichetta. Fuori Luogo è anche la tematica che dovranno affrontare tutti gli artisti che vorranno partecipare al nuovo bando di concorso del Festival Internazionale Simultaneo di Video Arte InMediTerraneum. La quarta edizione si svolgerà in Argentina, Colombia, Uruguay, Spagna, Italia (la sede italiana del Festival quest’anno sarà la Farm Cultural Park di Favara, in provincia di Agrigento) e Grecia, durante i giorni 28, 29 e 30 novembre 2013.
Le opere selezionate saranno sei, una per ciascun paese partecipante. La giuria, composta dal gruppo curatoriale del festival con la possibile partecipazione dei rappresentanti delle istituzioni coinvolte, potrà inoltre segnalare, con menzione speciale, due opere in concorso ritenute meritevoli. I lavori selezionati saranno esposti durante i tre giorni di durata dell’evento nelle varie sedi. Durante la giornata conclusiva del festival si terrà nella città di Madrid una Vj / Dj Session durante la quale si combineranno diversi frammenti delle opere selezionate creando un nuovo lavoro ibrido. Questa Vj / Dj Session sarà trasmessa via streaming nelle sedi in Uruguay, Argentina, Italia e Grecia. Chiusura bando: 5 novembre 2013.

– Claudia Giraud

www.it.inmediterraneum.com

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).