Una vita vissuta ad arte. Da Vito Acconci a Xiao Lu, Calabria ancora protagonista con la mostra “trasversale” di Cosenza: ecco le immagini

La domanda che in tanti si pongono è questa: se e quando (il quando si sa, è il 2013) si interromperà il flusso dei fondi europei del POR, la Calabria riuscirà a mantenere gli standard di progettualità culturale impostati in questi anni, anche grazie a questi finanziamenti? Mostre, premi, nuove fondazioni, festival, che ne hanno […]

La domanda che in tanti si pongono è questa: se e quando (il quando si sa, è il 2013) si interromperà il flusso dei fondi europei del POR, la Calabria riuscirà a mantenere gli standard di progettualità culturale impostati in questi anni, anche grazie a questi finanziamenti? Mostre, premi, nuove fondazioni, festival, che ne hanno fatto – facendo le dovute proporzioni e contestualizzazioni – la realtà più dinamica del Paese: e questo con grande merito di istituzioni e di addetti, visto che – come dimostrano tanti altri esempi di contributi male o del tutto inutilizzati, e spesso restituiti al mittente – ai fondi va affiancata la buona volontà, il lavoro e la pro positività.
Intanto, si celebra un nuovo progetto: Art in progress. Cantieri del Contemporaneo, promosso dalla Provincia di Cosenza, in partenariato con la Soprintendenza della Calabria e il Comune di Marano Principato, nel cui ambito si è appena inaugurata la mostra Arte&Vita, ovvero una vita vissuta ad arte, a cura di Dores Sacquegna. Un’esposizione che – fino al 19 luglio, al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza – si propone l’intento – ambizioso – “di ricercare e perseguire l’arte in ogni sua forma, nella vita comune, negli spazi conosciuti e negli episodi della quotidianità”. Anche attraverso l’interazione con il pubblico e l’apertura verso altre rappresentazioni artistiche e il dialogo costante tra le opere e lo spazio che le circonda.
I protagonisti? Da Ugo Nespolo a Vito Acconci, Xiao Lu, Living Theatre, Maria Luisa Imperiali, Astolfo Funes, Matteo Basilé, Giovanni Albanese. Con una performance live di Massimiliano Manieri, la performance musicale I sogni di Fellini, con letture di Francesca Beggio, e Cage On Air – Arte Sonora negli spazi urbani, performance di MINIA. Programma ricco: che proviamo a illustrare con l’ampia fotogallery…