Florens Updates: quando si parla delle arti, ogni spreco è benvenuto! Anche Philippe Daverio dice la sua, nella videointervista esclusiva ad Artribune

L’abbiamo incontrato al termine della tavola rotonda La divulgazione culturale, dove ha raccontato il suo impegno di divulgatore dell’arte, o meglio: di critico che ha scelto una platea un po’ più larga del solito… Ma noi gli abbiamo posto la solita domanda, che ancora tanto circola tra le colonne di Artribune: che cosa ne pensa […]

Florens 2012 - Philippe Daverio

L’abbiamo incontrato al termine della tavola rotonda La divulgazione culturale, dove ha raccontato il suo impegno di divulgatore dell’arte, o meglio: di critico che ha scelto una platea un po’ più larga del solito… Ma noi gli abbiamo posto la solita domanda, che ancora tanto circola tra le colonne di Artribune: che cosa ne pensa Philippe Daverio di questa Biennale Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali? Spreco di risorse, serpente che si morde la coda? Oppure occasione di sviluppo? Con la consueta ironia, Daverio ci ha sorpreso non poco, non celando neppure qualche strale polemico…

– Simone Rebora­­

www.fondazioneflorens.it

CONDIVIDI
Simone Rebora
Laureatosi in Ingegneria Elettronica dopo una gioventù di stenti, Simone capisce che non è questa la sua strada: lascia Torino e si dedica con passione allo studio della letteratura. Novello bohémien, s’iscrive così alla Facoltà di Lettere a Firenze, si lascia crescere i capelli, cambia guardaroba e conclude il suo percorso con una tesi sul Finnegans Wake e la teoria della complessità. Perplesso e stranito dal gravoso delirio filosofico, precipita nel limbo del mondo giornalistico, impiegato presso una piccola agenzia di stampa. È qui che inizia suo malgrado a occuparsi di arte, trovando spazio su riviste quali “Artribune” ed “Espoarte”, e scrivendo per l’inserto culturale del (defunto) “Nuovo Corriere di Firenze”. Attualmente vive a Verona, per un PhD in Scienze della Letteratura. Non vede l’ora di lasciarsi tutto ciò alle spalle.
  • Antonio

    Sempre bravo e simpatico.

  • Angelov

    Un giudizio veramente Salamonico.

  • Barbara

    Grande Daverio!. Finalmente un critico che dice quello che pensa e che corrisponde alla verità.. “Paladino è retorico.. i professori per definizione sono reorici…”