Imparare l’arte, anche in vacanza. In Abruzzo si può, con il corso dalla Fondazione Malvina Menegaz a Castelbasso

Un percorso dedicato a chi muove i primi passi nella didattica dell’arte, ma anche a chi vi opera già da tempo ed è alla ricerca di nuovi stimoli, fino ai semplici appassionati . Questo vuole essere il corso Didattica di periferia. Le esperienze del progetto educazione, lanciato dalla Fondazione Malvina Menegaz per le arti e […]

Il borgo di Castelbasso, in Abruzzo

Un percorso dedicato a chi muove i primi passi nella didattica dell’arte, ma anche a chi vi opera già da tempo ed è alla ricerca di nuovi stimoli, fino ai semplici appassionati . Questo vuole essere il corso Didattica di periferia. Le esperienze del progetto educazione, lanciato dalla Fondazione Malvina Menegaz per le arti e le culture nell’ambito del progetto Castelbasso/Civitella. Cultura contemporanea nei borghi.
Guidato da Alessia Di Clemente, responsabile dei servizi educativi della fondazione, il corso offre un benchmark delle esperienze proposte nell’ambito del Progetto Educazione di Castelbasso, a partire dal 2010, anno in cui è nato fino ad oggi, raccontando le esperienze effettuate nelle scuole, con le famiglie, gli adulti, a impatto sociale o territoriale.
Tra le attività pratiche ci sarà la visita alle mostre Carla Accardi. Smarrire i fili della voce, a cura di Laura Cherubini, Radici. Memoria identità e cambiamento nell’arte di oggi a cura di Eugenio Viola e Visioni. La fortezza plurale dell’arte, promossa da Naca Arte presso la fortezza di Civitella del Tronto, e curata da Giacinto di Pietrantonio e Umberto Palestini. Workshop a cura dell’artista Mariangela Levita. Iscrizioni entro il 10 agosto.