Art Digest: sticker-artist? No, imbrattatrice, arrestata! Ma quale scultura, quella montagna è del Venezuela, la rivogliamo. Asta milionaria per il capolavoro di Jobs

Lei è in arresto, sta sporcando la nostra città. E se fosse stata uomo, l’artista francese Samantha Lo avrebbe rischiato anche tre bastonate. Ora invece Singapore la potrebbe condannare a tre anni di carcere e una multa di 2mila dollari, per aver attaccato stickers per strada… (lejournaldesarts.fr) Quella scultura pesa 35 tonnellate? Poco importa, è […]

Il masso-scultura di Wolfgang von Schwarzenfeld, reclamato dal Venezuela

Lei è in arresto, sta sporcando la nostra città. E se fosse stata uomo, l’artista francese Samantha Lo avrebbe rischiato anche tre bastonate. Ora invece Singapore la potrebbe condannare a tre anni di carcere e una multa di 2mila dollari, per aver attaccato stickers per strada… (lejournaldesarts.fr)

Quella scultura pesa 35 tonnellate? Poco importa, è un masso sacro per gli indios Pemón, ce lo dovete restituire. Il Venezuela sul piede di guerra per riavere l’”opera” dell’artista Wolfgang von Schwarzenfeld, esposta a Berlino… (guardian.co.uk)

Capolavori, anche questi. E pagati come tali: Sotheby’s metteva all’asta un esemplare di Apple I del 1976, uno dei primi computer della storia. E da 180mila dollari di stima, l’asticella è salita fino a 374mila… (nydailynews.com)

Sarebbe stato troppo forte, lo smacco: cancellare il BMW Guggenheim Lab proprio in Germania, patria del mega-sponsor. E alla fine, spostando la sede da Kreuzberg a Prenzlauer per dribblare le polemiche, anche Berlino ha aperto le danze… (artdaily.org)

  • Angelov

    Trasportare una roccia di 35 tonnellate da un continente all’altro, e chiamare questa una Azione Artistica, fa ritornare alla mente il film Fitzcarraldo di Erzog, dove un battello veniva issato sulla cima di una montagna dal lavoro sopratutto di indios locali, per poi farlo ridiscendere nel fiume.
    Si dice che qualche indios rimase ucciso nell’impresa.
    Qui probabilmente nessuno, a parte quelli rivendicati, ma per vie indirette, e non “scientificamente” dimostrabili.
    Ma l’approccio tedesco verso le Culture estranee, non si smentisce mai.

  • danielecastello

    Andiamo bene…