Arriva Pitti Uomo, e spunta la Firenze creativa. Da Lodola a Palazzo Medici Riccardi a Stone Island alla Stazione Leopolda, un po’ di foto-buzz mondano

Signore in lungo, e in qualche caso con cappellino adeguato, uomini in finto casual, adatto per l’occasione. Qualcuno pure in relax, come il curatore Luca Beatrice, colto dalla fotocamera di Artribune in un momento di resa all’afa toscana. Siamo a Firenze, dove il via a Pitti Uomo, in quel della Fortezza da Basso, ha dato […]

Signore in lungo, e in qualche caso con cappellino adeguato, uomini in finto casual, adatto per l’occasione. Qualcuno pure in relax, come il curatore Luca Beatrice, colto dalla fotocamera di Artribune in un momento di resa all’afa toscana. Siamo a Firenze, dove il via a Pitti Uomo, in quel della Fortezza da Basso, ha dato la stura a tutta una serie di eventi artistico-modaioli, che coinvolgono le sedi più disparate, finanche gli Uffizi, come vedevamo in una precedente news. Stasera i nostri inviati hanno scelto di dividersi fra le due “aree” protagoniste: prima il coloratissimo, squillantissimo  e illuminatissimo allestimento di Marco Lodola a Palazzo Medici Riccardi, poi il trionfo di Stone Island alla Stazione Leopolda, con la grande mostra che celebra i 30 anni di storia del brand d’abbigliamento maschile guidato da Carlo Rivetti. Atmosfere, e un po’ di chiccera, nella fotogallery…

  • giuseppe (palermo)

    sempre più brutto lodola

  • Immacolata

    Perché Pitti cade così in basso con Lodola?