Reinventare i classici, cinguettando. Nel bicentenario dei fratelli Grimm, le fiabe più famose rinascono con il remix collettivo via Twitter

È un buon esempio di come un social network può fare cultura letteraria, facendosi strumento di una immaginazione collettiva che si esprime… cinguettando. Due secoli fa, i fratelli Grimm raccolsero i racconti dei cantastorie, incontrati nelle osterie intorno a Kassel, e ne fecero dei “remix” di successo. Nell’era del web 2.0. il bicentenario dei due […]

È un buon esempio di come un social network può fare cultura letteraria, facendosi strumento di una immaginazione collettiva che si esprime… cinguettando. Due secoli fa, i fratelli Grimm raccolsero i racconti dei cantastorie, incontrati nelle osterie intorno a Kassel, e ne fecero dei “remix” di successo. Nell’era del web 2.0. il bicentenario dei due studiosi del sapere orale viene ora festeggiato in Italia con un progetto semplice e accattivante, portato avanti da Radiofactory sull’hashtag @fratelligrimm.
Il format prevede la chiamata alle armi del popolo di Twitter, che deve “remixare” a sua volta cinque celeberrime storie dei due studiosi. Come? Cinguettando, ognuno, una piccola porzione delle favole, fino a comporre un mosaico di possibilità narrative e di inedite interpretazioni che sono selezionate e composte come un collage di idee e di visioni. Inutile dire che il remixaggio risente dello spirito dei tempi. Così, Cappuccetto rosso si perde, non in una foresta ma in una selva urbana, mentre il lupo cattivo è un impresario che vuole sacrificarla sull’altare dell’audience televisivo. Il tutto all’insegna di un esperimento ermeneutico che chiama in causa una creatività diffusa e operante per piccolissimi tasselli: i 140 caratteri concessi da Twitter.
Ideato da Radiofactory per il Goethe-Institut Italia, in occasione del bicentenario della prima pubblicazione delle Fiabe dei fratelli Grimm, il progetto di “edutainment” intitolato GrimmRemix ha già dato alla luce #cappuccetto e #pollicino, cui seguiranno Cenerentola, I musicanti di Brema e I sette corvi.
Il pubblico apprezza: i dati registrano che #pollicino è stato il terzo TT italiano, durante la mattina in cui si è svolto il remix di Pollicino. Per chi voglia partecipare al progetto, lunedì 21 maggio inizia il remix di #cenerentola. I remix ottenuti sono poi letti da Matteo Caccia (Radio24) e resi disponibili per l’ascolto sul sito del Goethe-Institut www.goethe.de/grimmland.

– Nicola Davide Angerame

La cronologia del Remix collettivo di Cappuccetto Rosso
La cronologia del Remix collettivo di Pollicino

Per saperne di più
#pollicino
#cappuccetto

  • mario conti

    Non mi sembra una bella notizia.
    Ma quale creatività? E’ il vecchio giochetto da bambini, applicato senza neanche molta fantasia. Il presenzialismo è l’essenza di Twitter.
    Il tramonto dell’occidente va avanti compiaciuto.