Aggiustate i curricola, si è liberato un posto. Basta una email, e siete in corsa per dirigere il Museo delle Arti applicate di Francoforte

Siete decisamente qualificati nel campo delle arti applicate, e magari avete già avuto esperienze di direzione di un museo? Allora potreste essere i candidati ideali per la direzione del Museum für Angewandte Kunst (il Museo delle Arti applicate) di Francoforte, che per lanciare la “corsa alla poltrona” ha scelto il medium ormai di maggior garanzia, […]

Il Museum für Angewandte Kunst di Francoforte

Siete decisamente qualificati nel campo delle arti applicate, e magari avete già avuto esperienze di direzione di un museo? Allora potreste essere i candidati ideali per la direzione del Museum für Angewandte Kunst (il Museo delle Arti applicate) di Francoforte, che per lanciare la “corsa alla poltrona” ha scelto il medium ormai di maggior garanzia, il web e la comunicazione via email. Certo, stando all’identikit preciso, il pretendente deve avere un approccio interdisciplinare, un buon network internazionale, ma anche doti amministrative, una spiccata propensione a cooperare con partner economici e politici e una conoscenza basic del codice legale. Ovviamente, deve essere un buon fund raiser, che in tempi di crisi non guasta mai.
I compiti? Dovrà organizzare mostre temporanee e curare le nuovi acquisizioni e l’esposizione della collezione, con un’attenzione  mirata a come questa viene presentata al pubblico e all’aspetto educativo. La città di Francoforte – indispensabile opzione, ormai – “vede particolarmente di buon occhio la candidatura di professioniste appartenenti al sesso femminile”, dando a queste l’opportunità di un’occupazione di tipo part-time, se necessario. Ma soprattutto si aspetta application provenienti da tutto il mondo. Tassativamente, entro il 27 agosto.

– Santa Nastro

www.kultur.frankfurt.de

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.