Pittura, disegno, Under 35. Ecco tutti i vincitori del Premio Combat 2011

Dar voce alle potenzialità della pittura e del disegno, “media tuttora capaci di veicolare nuove dinamiche culturali ma spesso trascurati in favore di mezzi espressivi più di moda”. C’è questo nella mission del Premio Combat, che giunge ora a rivelare i vincitori della sua seconda edizione, decretato da una giuria composta da Nicola Davide Angerame, […]

Giuseppe Donnaloia

Dar voce alle potenzialità della pittura e del disegno, “media tuttora capaci di veicolare nuove dinamiche culturali ma spesso trascurati in favore di mezzi espressivi più di moda”. C’è questo nella mission del Premio Combat, che giunge ora a rivelare i vincitori della sua seconda edizione, decretato da una giuria composta da Nicola Davide Angerame, Francesca Baboni, Daniele Capra, Luca Coser, Adriana Polveroni, Stefano Taddei, Ausonia.
Vincitore della sezione pittura, quella tradizionale del Premio, è Giuseppe Donnaloia, per una modalità pittorica di livello internazionale che rivela una sintassi matura e articolata in grado di affrontare anche l’errore. Particolare menzione della giuria per il secondo posto ad Arnold Mario Dall’O.
Per la sezione disegno la giuria ha decretato due vincitori ex aequo, Armida Gandini per la raffinatezza del disegno e la sinteticità della soluzione compositiva, e la giovane scoperta Giovanni Lanzoni, per la visionarietà della composizione di cui si è apprezzata la cura meticolosa dei dettagli.
Per quanto riguarda la sezione under 35, che mette in palio una borsa di studio con residenza di due mesi a Berlino, il vincitore è Marco Salvetti, di cui la giuria ha sottolineato la ricchezza compositiva, l’originalità e l’innovazione, segnalando la maturità di un artista molto giovane in grado di affrontare con successo una residenza all’estero. Una particolare menzione della giuria va ad Andrea Palamà e Jacopo Casadei.
La giuria popolare ha infine decretato come vincitore Andrea Marcoccia.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.