La perpetua illusione della tridimensionalità. Francesco Barocco a Torino

Galleria Norma Mangione, Torino – fino al 24 gennaio 2015. In mostra le sculture astratte di Francesco Barocco. La storia delle immagini rielaborata tra significati originari e sguardi contemporanei.

Francesco Barocco - veduta della mostra presso la Galleria Norma Mangione, Torino 2014
Francesco Barocco - veduta della mostra presso la Galleria Norma Mangione, Torino 2014

La personale di Francesco Barocco (Susa, 1972) a Torino è stata prorogata. Un’occasione in più per visitare questa selezione di “sculture astratte”, come le definisce l’artista, per l’idea solo accennata di volume tridimensionale. I riferimenti alle immagini, agli aspetti tradizionali e agli archetipi del passato sbocciano in un collage contemporaneo fatto di terracotta e incisioni, ma anche di macchie di colore, inserti materici e fotocopie. Come racconta Norma Mangione, che ospita l’artista per la terza volta: “Barocco utilizza un linguaggio molto diverso da quello corrente nell’arte contemporanea. Lavora con tecniche antiche ma offre un valore aggiunto del tutto originale. Interviene sulla storia delle immagini con operazioni di mantenimento dei significati e al tempo stesso di disturbo”.

Angela Pastore

Torino // fino al 24 gennaio 2014
Francesco Barocco
NORMA MANGIONE
Via Matteo Pescatore 17
011 5539231
[email protected]
www.normamangione.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/39506/francesco-barocco/

CONDIVIDI
Angela Pastore
Pubblicista freelance e web editor, è nata in Basilicata nel 1985. Da sempre residente a Torino, si è laureata alla facoltà di Lettere e Filosofia prima in Comunicazione Interculturale e poi in Culture Moderne Comparate. Nel frattempo, ha scoperto il giornalismo e, negli anni, ha scritto principalmente di amministrativa, ambiente, eventi culturali, musica e politiche giovanili. Collabora con diverse testate e con un'associazione no-profit di Torino che organizza mostre d'arte contemporanea in Italia e all'estero.