L’omaggio di Lorenzelli a Cutrone. Per trent’anni di collaborazione

Lorenzelli Arte, Milano – fino al 31 dicembre. A due mesi dalla scomparsa dell’artista americano, classe 1948, Matteo Lorenzelli cura una personale tributo a una collaborazione durata una vita. Ronnie Cutrone e la sua arte vanno in scena a Milano fino a fine anno.

Ronnie Cutrone, Cell Girl “Afghanistan”, 2006, acrilico e bandiera su tela, cm 220x240

Hey Ronnie, Hey Paloma”, usava dire Matteo Lorenzelli alla segreteria telefonica di Ronnie Cutrone (New York, 1948-2013). Con questo motto il gallerista decide di intitolare il proprio commosso omaggio a uno degli artisti più amati della propria “scuderia” e a trent’anni di amicizia e collaborazione. Ai quali dedica una mostra degna di uno spazio pubblico, con 40 opere che ripercorrono la carriera di Cutrone, dai suoi inizi più propriamente Pop alle creazioni dell’ultimo periodo. Si parte dalle tele degli Anni Ottanta, decennio in cui smise di assistere Andy Warhol per tentare la propria strada, come The future is none of my businnes  (1985), per raggiungere le più famose bandiere su cui regnano sovrani i personaggi dei comics americani, da Mickey Mouse ai Puffi, fino all’emblematico Woody Woodpecker (in This is a free country, 1990, indica imperioso una fiamma che brucia il simbolo della nazione, dalle “fondamenta”). Non mancano gli ultimi progetti, come le Cell Girls degli Anni Zero, qui rappresentate da una misteriosa ragazza afgana, né le cover dei dischi, una serie che riprende le copertine di alcuni must della musica contemporanea, tra i quali non poteva mancare una monumentale, Erotica, Madonna.

Santa Nastro

Milano // fino al 31 dicembre 2013
Ronnie Cutrone – hey ronnie… hey paloma…
LORENZELLI ARTE
Corso Buenos Aires 2
02 201914
[email protected]
www.lorenzelliarte.com

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.