Mochetti ex machina

Ceci n’est pas une rétrospective. Da Oredaria, l’artista romano si diverte tra rampe di lancio e macchine da corsa, sfere e cilindri, aerei-razzo e raggi laser. Gingilli visibili fino al 20 maggio.

Maurizio Mochetti - Divertissement - veduta della mostra presso Oredaria, Roma 2011

Divertissement è il titolo della personale di Maurizio Mochetti (Roma, 1940) nello spazio di via Reggio Emilia. L’allestimento, progettato dall’artista stesso, sviluppa un percorso espositivo giocoso e leggero: Mochetti prepara e apparecchia i suoi giocattoli e – fra aerei e laser, sfere e macchine – riflette sul concetto di spazio. Spazio senza limiti fisici e costrizioni, spazio che si con-fonde col tempo nei movimenti dinamici e di luce. I confini dello spazio-tempo si sgretolano nel rapporto fra velocità e immobilità, mentre la tecnologia non è esasperata e autoreferenziale, ma funzionale all’idea, messa al servizio della creatività in maniera naturale, anche giocosa. E il gioco, si sa, è una cosa seria.

Isabella Pedicini

Roma // fino al 20 maggio 2011
Maurizio Mochetti – Divertissement
www.oredaria.it

  • Da non perdere. Un allestimento “geniale”, che conferma il percorso di ricerca di una delle gallerie di riferimento del panorama nazionale.