Solonke russe

Milano - 06/09/2011 : 12/09/2011

Mostra della collezione di pezzi unici di Maria Sormani presentati dalla Fondazione Italia Russia, per la prima volta a Milano.

Informazioni

  • Luogo: LA RINASCENTE
  • Indirizzo: Piazza Del Duomo (20122) - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 06/09/2011 - al 12/09/2011
  • Vernissage: 06/09/2011 ore 12
  • Generi: documentaria
  • Uffici stampa: RDP STRATEGIA E COMUNICAZIONE

Comunicato stampa

al 30 agosto al 12 Settembre 2011

Solonke russe in mostra a Milano

Il 6 settembre grande inagurazione della mostra della collezione di pezzi unici
di Maria Sormani presentati dalla Fondazione Italia Russia,
per la prima volta a Milano, presso la Rinascente di Piazza Duomo

Milano, 30 agosto 2011 – Grande inaugurazione il 6 settembre 2011, alle ore 12.00, della mostra “Solonke russe” di Locanda dell’Arte, la prima a Milano, della preziosa collezione di Maria Sormani, promossa dalla Fondazione “Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia”, in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Russa e la Rinascente, con il contributo di ACE Europe. Una straordinaria collezione di pregiate e rare saliere russe del XIX e primi del XX secolo, preziose testimoni della fine arte artigianale ed orafa russa. Le solonke saranno visibili dal 30 agosto fino al 12 Settembre al sesto piano de la Rinascente di Piazza Duomo.

Simboli di accoglienza e ospitalità, le solonke, saliere a forma di trono un tempo utilizzate in Russia per presentare e donare il sale nelle occasioni speciali, sono presentate al pubblico per la prima volta a Milano, grazie alla collaborazione tra la Fondazione Italia Russia e la Rinascente, e alla sponsorizzazione di ACE Group.

L’eccezionale raccolta personale di Maria Sormani, che ha iniziato a collezionarle più di 30 anni fa, è composta da pochi pezzi, 36, altamente significativi. Ognuno è rappresentativo di caratteristiche specifiche dei molteplici modelli di solonke, diversi in varietà di materiali e forme, dei loro differenti utilizzi e della molteplicità di funzioni che svolgevano.

Per venire offerto in segno di accoglienza e buon auspicio, in Russia il sale veniva presentato nella solonka, cioè un trono, emblema delle molte preziosità del minerale: dalle proprietà terapeutiche e alimentari al sapore che “nobilita” il cibo; dal valore come bene commerciale, prima merce di scambio e moneta, alla ricchezza di qualità, pregi, usi e valenze simboliche.

Punzoni, incisioni e motivi decorativi che contraddistinguono ciascuna solonka sono segni che rivelano così che in esse è impressa memoria di chi l’ha forgiata, donata e posseduta. E, attraverso la lettura di questi simboli, è possibile dipanare l’intreccio di relazioni semantiche che li collegano l’un l’altro nella sfera semantica di un corpus culturale, ricco di proverbi, tradizioni, riti ed espressioni artigianali ed artistiche, che costruisce un “universo simbolico”.

I simboli incisi sulle solonke fanno anche esplicito riferimento a religioni diverse - paganesimo, ebraismo, cristianesimo- e testimoniano curiose relazioni tra fatti e personaggi storici nel corso delle epoche, in particolare tra la Russia, patria delle solonke, l’Europa, l’Italia ed il Monferrato, dove Maria Sormani ha eletto dimora e messo in mostra per la prima volta la collezione.

L'esposizione, in prima assoluta alla galleria di Locanda dell’Arte a Solonghello in Monferrato, nell'estate 2011 è stata allestita alla Obalne Galerije di Pirano, in Slovenia, e con promozione del Centro per la Comunicazione e Promozione del Territorio di Casale Monferrato e supporto di Regione Piemonte viene ora proposta in occasione di prestigiose manifestazioni dedicate all'arte della tavola ed all'artigianato: MACEF - il Salone Internazionale della Casa di Milano, con esposizione presso la Rinascente di Piazza Duomo, e successivamente ad ArTò - Salone dei Mestieri d'Arte presso il Lingotto Fiere di Torino.