Patrizio Nesi – Town Down

Milano - 13/09/2011 : 30/09/2011

In questa serie fotografica di Patrizio Nesi la superficie del tombino, a differenza dei molti fotografi che in ogni dove si sono dedicati al medesimo soggetto, si rende pittoricamente e plasticamente foto-sensibile al mondo che la circonda e la sovrasta.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE MUDIMA
  • Indirizzo: Via Alessandro Tadino 26 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 13/09/2011 - al 30/09/2011
  • Vernissage: 13/09/2011 ore 18.30
  • Autori: Patrizio Nesi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da lunedì a venerdì – ore 15-19,30 – chiuso sabato e festivi
  • Catalogo: con testi di Marco Meneguzzo e Gianluca Ranzi

Comunicato stampa

La Fondazione Mudima presenta una serie di recenti fotografie del fotografo milanese che hanno come protagonisti assoluti i tombini, fotografati di notte in scatti evocativi dove luci, ombre, colori e sagome creano figure fantasmatiche che si sovrappongono alle textures stradali


In questa serie fotografica di Patrizio Nesi la superficie del tombino, a differenza dei molti fotografi che in ogni dove si sono dedicati al medesimo soggetto, si rende pittoricamente e plasticamente foto-sensibile al mondo che la circonda e la sovrasta, perdendo qualcosa della sua materialità ferrigna per diluirsi nell’ambiente esterno, come se i riflessi e le luci che attraversano la sua patina metallica ne alleggerissero peso, massa e solidità.
La fotografia, attraverso la scelta compositiva, il taglio dell’inquadratura, la regolazione della luce e dei riflessi, porta la fotografia vicino alla pittura e il fotografo ne regola forme, colori, toni e proporzioni, anche se si astiene da qualsiasi intervento di manipolazione dell’immagine in fase di post-produzione. Le dinamiche dei rapporti di luce e colore, la scelta dei tagli fotografici, la notte intesa come negativo speculare del giorno dove godere della perfetta aria per comporre l’immagine, le ore notturne come il tempo dell’errare senza mete precise, come quello dei nostri sogni, divengono in Town Down i veri protagonisti degli scatti fotografici rivelando una concezione della fotografia come un procedimento che mette in evidenza le variazioni dei colori, la registrazione del movimento, l’intensificazione o la riduzione dei toni di luce.

Sarà presente un volume dedicato all’artista delle edizioni Mudima, con gli interventi critici di Marco Meneguzzo e di Gianluca Ranzi.