Mauro Corda – Riflexion

Forte dei Marmi - 18/06/2011 : 25/09/2011

Il percorso espositivo si svilupperà nelle eleganti aree pedonali prossime al Fortino simbolo della città. L’artista presenterà per l’occasione una selezione di opere recenti – alcune inedite – realizzate proprio in Versilia in materiali nobili quali il bronzo classico, il bronzo bianco e l’alluminio.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA GARIBALDI
  • Indirizzo: Piazza Garibaldi, Forte dei Marmi - Forte dei Marmi - Toscana
  • Quando: dal 18/06/2011 - al 25/09/2011
  • Vernissage: 18/06/2011
  • Autori: Mauro Corda
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Email: ronis@tiscali.it
  • Patrocini: di Regione Toscana e Provincia di Lucca. L’evento è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Forte dei Marmi in collaborazione con la Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta.

Comunicato stampa

Con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Lucca, piazza Garibaldi, via Spinetti e via Carducci a Forte dei Marmi ospiteranno dal 18 giugno al 25 settembre la mostra “Riflexion” dello scultore Mauro Corda. L’evento è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Forte dei Marmi in collaborazione con la Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta.

Il percorso espositivo si svilupperà nelle eleganti aree pedonali prossime al Fortino simbolo della città

L’artista presenterà per l’occasione una selezione di opere recenti – alcune inedite – realizzate proprio in Versilia in materiali nobili quali il bronzo classico, il bronzo bianco e l’alluminio.
In piazza Garibaldi, sul lato nord del Fortino, troverà posto un simbolico acquario di grandi dimensioni (un cubo di quasi cm 6x6x6 metri) reso vivo da una moltitudine di pesci d’ogni forma e dimensione – razze, barracuda, tonni, pesci palla, branchi di piccoli pesci – che in un gioco di lievi ma continui movimenti, di luci e di riflessi ricreerà la suggestione delle profondità mediterranee sensibilizzando al contempo lo spettatore sul tema della salvaguardia della natura e della protezione della biodiversità marina.
Lungo i due ampi marciapiedi che costeggiano via Spinetti, fra le palme e le vetrine più chic della città, saranno proposte invece otto contorsioniste a grandezza naturale, corpi eleganti e flessuosi che con il loro dinamismo porteranno un tocco di allegria nelle atmosfere ricercate di quest’area del centro, trasformando la strada in un gioioso avenue, l’Avenue des Contorsionnistes.
Terza ed ultima tappa in via Carducci dove si potranno ammirare cinque sculture raffiguranti cani di razze diverse (un mastino napoletano, due bulldog, un levriero ed un bull terrier) e due giovani centauri: presenze bizzarre e inattese che si riveleranno le più amate dai bambini.

A livello simbolico, il percorso espositivo pensato dal maestro Corda si rivela come una sorta di excursus e di omaggio alla tradizione turistica fortemarmina che proprio nel mare, nella raffinatezza delle atmosfere e nell’attenzione riservata ai bambini trova i suoi elementi caratterizzanti.

Il titolo “Riflexion” concentra l’attenzione del pubblico su un aspetto formale ma significativo della mostra. La maggior parte delle opere esposte è realizzata in alluminio ed in una speciale lega denominata bronzo bianco con una particolare finitura argentea, brillante e riflettente. Una cifra stilistica, ma anche la dimostrazione di come, partendo da una tradizione millenaria (quella della fusione artistica con l’antico metodo della cera persa), si giunga a risultati innovativi nella forma e nell’estetica grazie all’incontro fra la creatività dell’artista e la capacità esecutiva dell’artigiano, in questo caso fra il maestro Corda e la Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro a Pietrasanta.

«E’ un evento di grande richiamo per la nostra città – dichiara il sindaco Umberto Buratti presentando la rassegna – che idealmente rilancia Forte dei Marmi quale sede di prestigiose esposizioni d’arte contemporanea. E’, questo, uno dei punti qualificanti della nostra politica culturale ed è quindi con vero piacere che abbiamo accolto e sostenuto la proposta avanzata a suo tempo dalla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, assicurando la nostra più ampia collaborazione. Fra l’altro, il maestro Corda è un artista molto legato a Forte dei Marmi e alla Versilia. Qui realizza infatti molte delle sue opere e soggiorna per lunghi periodi di vacanza. Una storia, la sua, che ripercorre quelle di molti intellettuali ed artisti (da Hildebrand e Böcklin a Dazzi, Carrà, Lipchitz, Moore) che hanno onorato la nostra città del loro amore e delle loro assidue frequentazioni».

La mostra è inserita nel cartellone culturale della città di Forte dei Marmi per l’estate 2011 e rientra nel circuito Del Chiaro Art Connection, rete di eventi espositivi in spazi pubblici e privati della Versilia. Oltre a quello del Comune di Forte dei Marmi e della Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, una delle più prestigiose realtà artigianali italiane al servizio dell’arte contemporanea, l’evento ha il sostegno economico di Bel-Air Fine Art, galleria d’arte svizzera che proprio in occasione della mostra apre a Forte dei Marmi una propria filiale.