Maria Cristina Sammarco – Maelström

Portoferraio - 07/08/2011 : 20/08/2011

Nella pittura di Maria Cristina Sammarco, il maelström (gorgo particolarmente insidioso che viene generato dall’andamento delle maree al largo della costa norvegese) perde quasi completamente il suo aspetto minaccioso e abissale, ma conserva quell’intensità vorticosa e totalizzante che ha affascinato gli scrittori romantici.

Informazioni

Comunicato stampa

Domenica 7 agosto 2011 alle 18.30, presso la Sala della Gran Guardia nella Porta a Mare di
Portoferraio, Isola d’Elba (LI), si inaugura MAELSTRÖM, una mostra di dipinti di Maria
Cristina Sammarco.

Il maelström è un gorgo particolarmente insidioso che viene generato dall’andamento delle
maree al largo della costa norvegese. La letteratura dell’Ottocento (in particolare gli scritti
di Edgar Allan Poe e di Jules Verne) ha reso noto questo fenomeno esaltandone a dismisura
il potere di attrazione e trascinamento, la capacità di risucchiare qualsiasi cosa e di farla
sprofondare al suo interno


Nella pittura di Maria Cristina Sammarco, il maelström perde quasi completamente il suo
aspetto minaccioso e abissale, ma conserva quell’intensità vorticosa e totalizzante che
ha affascinato gli scrittori romantici. Soprattutto però il gorgo rappresenta per la giovane
pittrice una manifestazione emblematica della forza evocativa del mare: della facoltà di
addensare massicciamente la luce, o di rarefarla sino a renderla polverosa, divenendo in
entrambi i casi un artefice immancabile di sentimenti.
Embrionalmente astratta ma mai del tutto priva di un rimando figurativo, la pittura di
Cristina Sammarco vive di grumi di colori e umori, di cristallizzazioni immerse in situazioni
fluide, in contesti liquidi e movimentati che hanno l’aspetto inconfondibile del mare.

Maria Cristina Sammarco è nata a Parigi nel 1977. Vive e lavora in Italia.
È laureata in Ingegneria Gestionale al Politecnico e in Pittura all’Accademia di Belle Arti
di Brera di Milano.
Tra le sue più recenti collettive ricordiamo Sul filo della lana, a cura di Philippe Daverio,
Museo del Territorio, Biella 2005; L’acqua, la Natura e le Donne, Galleria Arte in
Movimento, Sarzana (LS); Sfera Celeste, Galleria Obraz, Milano 2010; Equilibrio,
DegliZingari Gallery, Roma 2010; Circuiti dinamici, galleria StatArt, Milano 2011.

MAELSTRÖM
Una mostra di Maria Cristina Sammarco

Sala della Gran Guardia, Porta a Mare (antistante Piazza Cavour), Portoferraio, Isola d'Elba (LI).
Inaugurazione domenica 7 agosto 2011. Fino al 20 agosto. Aperta tutti i giorni dalle 17 alle 23.
La mostra è a cura di Roberto Borghi. Il catalogo è pubblicato da Bandecchi & Vivaldi.

Per informazioni: ufficio Cultura, tel. +39 0565 937235

PRESS RELEASE

At 6,30 pm on Sunday 7 August 2011, MAELSTRÖM, an exhibition of paintings by
Maria Cristina Sammarco, will open at the Sala della Gran Guardia in the Porta a Mare of
Portoferraio, on the Island of Elba (Livorno).

The maelstrom is a particularly treacherous whirlpool that is generated by the movement
of tides off the coast of Norway. The phenomenon was first brought to people’s attention
by the literature of the 19th century (especially the writings of Edgar Allan Poe and Jules
Verne), which exaggerated out of all proportion its power of attraction and its pull, its
ability to suck in anything and draw it down into the depths.
In Maria Cristina Sammarco’s painting, the maelstrom loses its menacing and abyssal
character almost completely, but retains the vorticose and all-absorbing intensity that so
fascinated the Romantic writers. Above all, however, the whirlpool represents for the young
painter an emblematic manifestation of the evocative force of the sea: of its power to gather
light into dense masses, or to rarefy it into a cloud of dust motes, in both cases turning it
into an unfailing device for stirring the emotions.
Embryonically abstract but never wholly devoid of a figurative reference, Cristina
Sammarco’s painting swims in clots of colours and moods, in crystallizations immersed in
fluid situations, in liquid and lively settings that have the unmistakable look of the sea.

Maria Cristina Sammarco was born in Paris in 1977. She lives and works in Italy.
She graduated in industrial engineering from Milan Polytechnic and in painting from
the Accademia di Belle Arti di Brera.
Her more recent joint exhibitions include Sul filo della lana, organized by Philippe
Daverio, Museo del Territorio, Biella 2005; L’Acqua, la Natura e le Donne, Galleria
Arte in Movimento, Sarzana (LS); Sfera Celeste, Galleria Obraz, Milan 2010;
Equilibrio, DegliZingari Gallery, Rome 2010; Circuiti dinamici, Galleria StatArt, Milan
2011.

MAELSTRÖM
An exhibition by Maria Cristina Sammarco

Sala della Gran Guardia, Porta a Mare (facing Piazza Cavour), Portoferraio, Island of Elba
(Livorno).
Opening on Sunday 7 August 2011. Until 20 August. Open every day from 5 pm to 11 pm.
The curator of the exhibition is Roberto Borghi. The catalogue is published by Bandecchi &
Vivaldi.
For information: Culture office - tel. +39 0565 937235