La mano del grafico

Milano - 15/09/2011 : 08/10/2011

Una selezione di disegni autografi di alcuni fra i più grandi grafici contemporanei di tutto il mondo, scelti tra i 367 donati al FAI – Fondo Ambiente Italiano - ed esposti a Milano la primavera scorsa in occasione della mostra “La mano del grafico”, saranno esposti e messi in vendita per raccogliere fondi a favore del FAI, presso lo showroom di Paper&People, punto di riferimento milanese per i professionisti della comunicazione.

Informazioni

  • Luogo: PAPER & PEOPLE
  • Indirizzo: via Friuli 32 Milano - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/09/2011 - al 08/10/2011
  • Vernissage: 15/09/2011
  • Generi: collettiva, disegno e grafica
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14 alle 18,30
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.lamanodelgrafico.it

Comunicato stampa

Da giovedì 15 settembre a sabato 8 ottobre una selezione di disegni autografi di alcuni fra i più grandi grafici contemporanei di tutto il mondo, scelti tra i 367 donati al FAI – Fondo Ambiente Italiano - ed esposti a Milano la primavera scorsa in occasione della mostra “La mano del grafico”, saranno esposti e messi in vendita per raccogliere fondi a favore del FAI, presso lo showroom di Paper&People, punto di riferimento milanese per i professionisti della comunicazione



Il ricavato sarà utilizzato per sostenere interventi di manutenzione a Villa Necchi Campiglio, proprietà della Fondazione nel cuore di Milano, nonché per il restauro di alcuni antichi testi della biblioteca storica del Castello di Masino, bene monumentale del FAI in Piemonte.

La mostra, allestita a Milano in via Friuli 32 presso lo spazio espositivo di Paper&People, che ha collaborato al progetto , ospita 30 schizzi autografi di importanti grafici e rappresenta un viaggio temporale attraverso le idee e i modi di progettare di tutte le generazioni di designer del XX e XXI secolo: dai grandi maestri nati negli anni Trenta ai giovani poco più che ventenni. Veline con pagine di giornale schizzate a mano come fossero stampate, marchi disegnati e progettati su carta millimetrata, stampe di schizzi creati al computer fino ad arrivare ad illustrazioni che si spingono verso il mondo dell’arte; ogni visione del mestiere del grafico è qui rappresentata attraverso opere originali provenienti da ogni angolo.
Tra i disegni, schizzi e progetti donati al FAI ci sono infatti molte differenze: diversi sono i supporti su cui lavorano, diverse sono le tecniche per schizzare idee e progetti, ma soprattutto diversi sono i modi di pensare il disegno, il progetto e perfino la funzione stessa di un graphic designer.

Per tutti gli appassionati di grafica contemporanea, quindi, un’occasione imperdibile non solo per acquistare disegni originali ma anche per contribuire concretamente al sostegno delle numerose attività del FAI, prima fra tutte Villa Necchi Campiglio di Milano.







“La mano del grafico” ha visto – dall’8 aprile all’ 8 maggio 2011 – l’esposizione a Milano di 367 disegni e schizzi autografi donati al FAI da 108 tra i più autorevoli grafici italiani e internazionali. Tutti i disegni sono stati raccolti in un catalogo, realizzato da Moleskine (www.moleskine.com) in formato A4 in una nuovissima copertina rossa, con uno sketchbook di 120 pagine bianche da riempire di nuovi progetti (in vendita a 49 € da Paper&People).

“La mano del grafico” è una iniziativa FAI - Fondo Ambiente Italiano e alterstudio partners (www.alterstudiopartners.com), ideata e curata da Francesca Serrazanetti e Matteo Schubert con la supervisione scientifica di Pietro Corraini e la collaborazione di Moleskine e Sotheby’s.
La presenza e il prezioso contributo di Pirelli in qualità di main sponsor hanno permesso la realizzazione del progetto, che gode del patrocinio della Regione Lombardia – Cultura, della Provincia di Milano, del Comune di Milano, dell’AIAP – Associazione Italiana Progettazione per la Comunicazione Visiva, dell’ADI – Associazione per il Disegno Industriale, di Cosmit e di Fondazione Cosmit Eventi. Grazie a Fontana Grafica.
Media partner: Abitare. Digital Marketing: Roomor.