Doria | Gazzato | Reguzzoni

Varese - 24/06/2018 : 28/07/2018

Mostra collettiva

Informazioni

Comunicato stampa

Tiziano Doria recupera le immagini e le fa sue rifotografandole. Il lavoro è un’azione minima, silenziosa, quasi velata, un doppio sguardo che non è copia, ma che cambia un po’ le cose e sedimenta sulle superfici la suggestione di una storia che si perde nel tempo, mai rivelata abbastanza e nella quale ci siamo imbattuti per caso. Blindo è il frutto di una riproduzione in macro di scene tratte da documenti in Polaroid, quindi una restituzione di un’immagine in oggetto



Lalopunk è il personaggio protagonista delle storie avventurose, destrutturate, senza causa-effetto di Sebastiano Gazzato; un viaggio spaziotemporale di parole e segni che si incrociano sottolineando strutture e ripetizioni, rapporti ritmici, quasi a dirci che la vera storia dei suoi disegni è tutta lì in superficie, nell’effetto spaziale e nel decorso temporale del processo del disegno, giusto prima del significato delle cose.

Sollevare, distinguere e girarci intorno è l’opera di Eva Reguzzoni, arazzi decorati con segni che si contaminano l’un l’altro, che disegnano la superficie in un complesso di forme in continua espansione, fili di ricami che s’intrecciano sottosopra, dentro e fuori la superficie, così che il lavoro modula leggermente anche lo spazio, attraverso sovrapposizioni e trasparenze, una crescita organica, metafora di coinvolgimenti e struggimenti emotivi, di segni quasi psichici, che sommuovono l’apparenza della superficie con movimenti istantanei senza riposo.


­



Tiziano Doria, Venosa (PT), 1979, vive a Milano.

Sebastiano Gazzato, Mirano (VE), 1973, vive a Milano.

Eva Reguzzoni, Gallarate (VA), 1965, vive a Borgoticino (NO).