Dania Zanotto – Vestite d’armonia

Venezia Lido - 18/09/2014 : 18/09/2014

Vestite d’armonia gli abiti-scultura di Dania Zanotto by Bellati.

Informazioni

Comunicato stampa

Dania Zanotto è una persona dolcissima e i suoi lavori le somigliano. Nella propria fragilità ha trovato la forza di realizzare sculture imponenti e intrise di segreti millenari. Il terreno sul quale opera è quello della religiosità del creato. Poco importa dove gli uomini siano nati e come siano stati educati. Ciascuno di loro possiede con chiarezza le idee innate del bene e del male. Le vesti della scultrice-performer trevigiana sono imbibite della tenerezza che solo gli dei di qualunque epoca hanno dispensato ai loro figli

Si ammirano guardando in alto, questi lavori delicati e solenni, perché le preghiere volano verso l’infinito.

Dania Zanotto is the sweetest of persons and her work reflects just that. Perhaps its her vulnerability which has given her the strength to create awe-inspiring sculptures imbued with ancient secrets. Her work is centred around the religion of creation. Little rests on where a man was born or how he might be educated. Clearly each has his own innate ideas of good and evil. The sculptor/performer from Treviso's robes are invested with an extraordinary tenderness which over the years only the Gods could have bestowed on their children. Enjoy them displayed up above, hugely delicate works with a solemnity, because prayers are taking off towards the infinite.



Biografia


Nata il 4/5/1975 a Treviso.
Diplomata in Pittura nel 1998 all'Accademia di Belle Arti di Venezia (diploma con lode), dove ha conseguito nel 2011 il Diploma di secondo livello in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo-Scultura (diploma con lode con discussione della tesi: Trascendenza, Psychè, Sogno).
Docente di discipline pittoriche, vive e lavora a Brescia.

Galleria: Bellati Eventi
[email protected] www.bellatieditore.com


PREMI

2010 Selezione Artslive 2010, a cura di Carolina Lio, esposizioni presso: Galleria Yvonne Artecontemporanea, Vicenza e XX.912.Fabrika, Piombino Dese (Padova).

2008 Primo Premio, Premio Internazionale Arte Laguna/ terza edizione, sezione Scultura, a cura di Igor Zanti, Fondazione Benetton Studi e Ricerche, Spazi Bomben per la Cultura, Treviso.

2007 Selezione Premio d’Arte Donato Frisia/ V edizione, a cura di Sara Fontana, Palazzo Prinetti, Merate (Lecco).

2006 Selezione Premio Aletti, Art Verona/ l’Arte e i suoi percorsi, Verona.

2003 Selezione IV Premio Cairo Communication/Giovane figurazione, a cura di Maurizio Sciaccaluga, Palazzo della Permanente, Milano.


PERSONALI

2014 I giardini della Scultura 3 (bipersonale con Albano Seguri), a cura di MAC (Associazione Mantova Arte Contemporanea), Centro Culturale Baratta, Mantova.

2014 Vestite d’Armonia, a cura di Anna Caterina Bellati, Grande Albergo Ausonia & Hungaria, Lido di Venezia.

2014 Il miracolo dell’essere, a cura di Anna Caterina Bellati, Manni Art Gallery, Lido di Venezia.

2014 Anima Muliebre/abiti-scultura, a cura di Anna Caterina Bellati, Chiostro dei Cappuccini, Chiavenna (Sondrio).

2010 Vie di Fuga/Senza Confini, a cura di Carolina Lio e Yvonne Pugliese, Galleria Yvonne Artecontemporanea, Vicenza.

2009 Aria (bipersonale con Toyomi Nara), a cura di Carolina Lio, Galleria Yvonne Artecontemporanea, Vicenza.

2008 Art Prize 2008. La Sfida di Aracne, a cura di Igor Zanti, Brolo, Mogliano Veneto (Treviso).
2008 Phada Murgania, Tributo all’Occidente e al Medio Oriente/ preghiera al petrolio, a cura di Carlo Sala, Ex Chiesetta S. Antonio, Badoere (Treviso).

2007 Storia, immaginazione, verità e leggenda, a cura di Carlo Sala, Galleria Polin Contemporanea, Treviso.

2006 Dania Zanotto, a cura di Maurizio Sciaccaluga, Galleria Santa Marta, Milano.

1999 Dania Zanotto, a cura di Agostino Morandin, Palazzo del Podestà, Treviso.


COLLETTIVE

2014
Liberepersonelibere, Esposizione Internazionale di Sculture, Installazioni e Dipinti, a cura di Anna Caterina Bellati, Scoletta della Bragora, Campo Bandiera e Moro, Venezia.
Biennale d’Arte Contemporanea Imprimatur, terza edizione, a cura di Vincenzo Denti e Donato Novellini, Chiesa Castello, San Martino dall’Argine (Mantova).
Il Vuoto e le Forme 2014, 4. Esposizione Internazionale di Sculture, Installazioni e Dipinti/ Venice mon amour, a cura di Anna Caterina Bellati, Palazzo Pestalozzi, Piazza Bertacchi, Palazzo Pretorio, ex Convento dei Cappuccini, Chiavenna (Sondrio).
Affordable Art Fair, Superstudio Più, Galleria Yvonne Artecontemporanea, Milano.

2013
Selection 2014, a cura di Yvonne Pugliese, Fabbrica Saccardo, Vicenza.
Luce sul Mare, a cura di Anna Caterina Bellati in collaborazione con Martina Rossi, Porto Mirabello, La Spezia.

2012
O si è un'opera d'arte o la si indossa, a cura di Yvonne Pugliese, Galleria Yvonne Artecontemporanea, Vicenza.
Mostra pop-up, a cura di Yvonne Pugliese, Villa Canal, Grumolo delle Abbadesse, Vicenza.

2011
Un’idea di Mare/ Esposizione Internazionale di Sculture, Installazioni e Dipinti, a cura di Anna Caterina Bellati e Fabio Trincardi, Caserma Cornoldi, Venezia.
Bride, A Portable Royal Palace, Four Events for Caterina Cornaro, Venezia-Asolo-Larnaka 2010-2011, a cura di Gloria Vallese, Forte Turco, Larnaka (Cipro).
Selection 2012, a cura di Yvonne Pugliese, Galleria Yvonne Artecontemporanea, Vicenza.
Donna e Musa, a cura di Christine Polin, Casa dei Carraresi, Treviso.

2010
In-Chartis Mevanie, a cura di Carlo Sala e Franco Troiani, Museo Civico di Bevagna (Perugia).
Once I lived here, La reggia portatile, a cura di Gloria Vallese e Carlo Sala, Museo Civico di Asolo (Treviso).
Living/Leaving, La reggia portatile, a cura di Gloria Vallese, Associazione Nuova Icona, Oratorio di San Ludovico, Venezia.
Liquida Preview/festival d’arte contemporanea, a cura di Carlo Sala, Museo di Santa Caterina, Treviso.
Dis-abitare: per una riflessione sui luoghi, a cura di Carlo Sala, Ex area commerciale, Fonte (Treviso).
Please me fashion, fluttuazioni fra Arte e Moda, a cura di Isabella Falbo, Ferruccio Piromani, Roberto Roda, Palazzo Ducale, Sabbioneta (Mantova).
Ricognizione sulla nuova Arte in Veneto, a cura di Carolina Lio, Studio Bazzini, Milano.
Save Ours Skiers, a cura di Viviana Siviero, Galleria De Faveri Arte Contemporanea, Feltre (Belluno).
Suspense, a cura di Carolina Lio, Fondazione Bevilacqua La Masa, Palazzetto Tito, Venezia.

2009
Art for l’Aquila, a cura di Magdalena Rutkowska e Blandine Martin, Scuola del Vetro Abate
Zanetti, Murano (Venezia).
The Cream Society, a cura di Gloria Vallese e Carlo Sala, Fondazione la Fornace dell’Innovazione, Asolo (Treviso).
Degli uomini selvaggi e d’altre forasticherie, a cura di Viviana Siviero, Lab 610 XL e De Faveri Arte Contemporanea, Servo di Sovramonte (Belluno).
Cream in Paradise, a cura di Gloria Vallese, Paradiso, Giardini della Biennale, Venezia.
Facciamo quadrato, a cura di Roberto Pozzobon, Accademia di Belle Arti, Venezia.
L’anima del suono, a cura di Antonio Costanzo, Maria Luisa Trevisan, Myriam Zerbi, Pardes, Mirano (Venezia).
La traccia dell’arte a Villa Carcina, a cura di Silvia Iacobelli e Maddalena Penocchio, Villa Glisenti, Villa Carcina (Brescia).

2008
Animali Fantastici, a cura di Chiara Casarin e Roberto Zamberlan, Museo di Santa Caterina,Treviso.
Il Vuoto e le Forme, I Esposizione Internazionale di Sculture, Installazioni e Dipinti, a cura di Anna Caterina Bellati, ex Convento dei Cappuccini, Chiavenna (Sondrio).
Open XI. Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni/ CREAM on Madness e Straitjackets, a cura di Paolo De Grandis e Gloria Vallese, Isola di San Servolo, Venezia.
Ergo Iperbolico, a cura di Luciano Ghersi, Mya Lurgo Gallery, Lugano.
Á travers l’immateriel-Omaggio a Yves Klein, a cura di Anna Caterina Bellati, Mya Lurgo Gallery, Lugano.
Biennale Italia, a cura di Angelo Calabrese, Francesco Elisei, Sara Costa, Paolo Feroce, Belvedere di San Leucio, Caserta.
Fiera Internazionale d’Arte, Palazzo dei Congressi, Roma.
Collettiva, a cura di Christine Polin, Galleria Polin Contemporanea, Treviso.

2007
Sculture e Sculture, a cura di Carlo Sala, Palazzo del Turismo, Jesolo (Venezia).
Collettiva Spring Summer 2007, a cura di Zaira Beretta e Igor Zanti, Galleria Zaion, Biella.
Sculture, a cura di Christine Polin, Galleria Polin Contemporanea, Treviso.

2006
L’altro sguardo/ Visioni al femminile, a cura di Silvia Caprari, Commenda di Pré, Genova.
Tempo per guardare le stelle, a cura di Vanda Sabatino, Villa Glisenti, Villa Carcina (Brescia).
V Biennale d’arte Postumia Giovani/ Camerae pictae, a cura di Paola Artoni e Antonella Gandini, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea, Gazoldo degli Ippoliti (Mantova).
Open 2006/ 9. Esposizione Internazionale di sculture ed installazioni, a cura di Paolo De Grandis, Lido di Venezia.
PortArte06/Ombre. Riflessi di contemporaneo, a cura di Sandra Nava, Porta S. Agostino, Bergamo.
Tangenze arte/moda, a cura di Gloria Vallese, Villa Vecelli Cavriani, Mozzecane (Verona).

2005
Atelier aperti/Work in progress, a cura di Gloria Vallese e Paolo De Grandis, con il patrocinio della Biennale di Venezia, Fondaco Marcello, Venezia.
Atelier aperti/Dancing with the elements, a cura di Gloria Vallese, Centro Direzionale E33, S. Martino Buon Albergo (Verona).
Tra donne… , a cura di Vanda Sabatino, Villa Glisenti, Villa Carcina (Brescia).
Atelier aperti/Skin & feathers, evento nell’ambito della 51.ma Biennale di Arti Visive, a cura di Gloria Vallese, Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti, Venezia.
10 ragazze per me/pittura, scultura, grafica, installazioni + gioielli & poesia, a cura di Anna Caterina Bellati, Palazzo Pretorio, Chiavenna (Sondrio).
Frammenti cosmici, a cura di Pia Ferrari, Associazione Artisti Bresciani, Brescia.

2004
Io mi chiamo Eva, a cura di Maria Chiara Valacchi, Galleria Spirale Arte, Pietrasanta (Lucca).
Medioevo prossimo venturo, a cura di Maurizio Sciaccaluga, Palazzo Pretorio, Certaldo (Firenze).
Sei come 6, a cura di Anna Caterina Bellati, Palazzo Pretorio, Chiavenna (Sondrio).

2003
S8 pressione, a cura di Maurizio Sciaccaluga, Galleria Guidi & Schoen, Genova.
2002
Survive – L’arte salverà il mondo?, a cura di Luigi Bozza e Massimo De Bortoli, Centro Officina Culturale, Latisana (Udine).

2001
Quotidiana 01, a cura di Virginia Baradel, Guido Bartorelli, Stefania Schiavon, Museo Civico del Santo, Padova.
Lampi Grevi, a cura di Francesco Tedeschi e Fabio Paris Art Gallery, Villa Glisenti, Villa Carcina (Brescia).
Markers, an outdoor banner event for Venice Biennale 2001, evento nell’ambito della 49.ma Biennale di Arti Visive, a cura di Riccardo Caldura, Cattedrale ex convento S. Maria Ausiliatrice, Venezia.

2000
84.ma Collettiva della Fondazione Bevilacqua La Masa, a cura di Riccardo Caldura, Galleria Bevilacqua La Masa, Venezia.
Totemic Circle, installazione artistica in occasione della Festa europea della Musica, Campo S. Angelo, Venezia.