Dan Colen – Trash

Roma - 19/09/2011 : 29/10/2011

Ispirandosi ad esperienze personali ed affrontando tematiche spesso marginali o ritenute anomale dall’arte e dalla società, Colen indaga la vera essenza della dicotomia rischio/conseguenza, contrapponendo immediatezza espressiva e precisione tecnica.

Informazioni

  • Luogo: GAGOSIAN GALLERY
  • Indirizzo: Via Francesco Crispi 16 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 19/09/2011 - al 29/10/2011
  • Vernissage: 19/09/2011 ore 18-20
  • Autori: Dan Colen
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a sabato ore 10.30-19 e su appuntamento
  • Email: roma@gagosian.com
  • Uffici stampa: STUDIO MARTINOTTI

Comunicato stampa

Gagosian Gallery è lieta di annunciare una mostra di nuovi lavori di Dan Colen.



Ispirandosi ad esperienze personali ed affrontando tematiche spesso marginali o ritenute anomale dall’arte e dalla società, Colen indaga la vera essenza della dicotomia rischio/conseguenza, contrapponendo immediatezza espressiva e precisione tecnica

Dalle sue meticolose ricostruzioni del ‘cosa sarebbe potuto essere’ emerge un significato fugace; i dipinti, le cui componenti appaiono casuali – dalle gomme americane del passato ai materiali di recupero della nuova produzione - sono in realtà frutto di un attento ed esperto utilizzo dei materiali su superfici lavorate in modo ugualmente ossessivo; parallelamente, le sculture diventano quei pseudo monumenti e luoghi sui quali la cultura popolare lascia le sue tracce indelebili, creando così un gioco inverso di correzione, inversione, cancellazione e mutamento.





Dan Colen è nato nel 1979 nel New Jersey e si è laureato in Pittura presso la Rhode Island School of Art and Design nel 2001. Ha partecipato alla Whitney Biennial, New York nel 2006, ed alle mostre “USA Today” presso la Royal Academy, Londra; “Defamation of Character,” presso il PS1 Contemporary Art Center, Long Island, New York; e “Fantastic Politics,” al National Museum of Art, Architecture and Design, Oslo.





Attualmente alla Gagosian Gallery sino al 29 luglio p.v. è in corso ‘Made in Italy’, mostra collettiva curata da Mario Codognato che, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, traccia un percorso italiano attraverso alcuni dei maggiori artisti internazionali degli ultimi 60 anni: da Giacometti a Jeff Koons, da Warhol a Lichtenstein, da Marcel Duchamp a Damien Hirst.