Artisti Europei a Roma nel 1911

Roma - 08/07/2011 : 02/10/2011

La mostra Artisti Europei a Roma nel 1911 presenta alcune delle opere straniere acquisite dalla Galleria nazionale d'arte moderna nell’ambito dell'Esposizione Internazionale del 1911 che era finalizzata ad incrementare la collezione di opere europee e a testimoniare i rapporti internazionali tra l’Italia e la cultura mitteleuropea.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO HENDRIK CHRISTIAN ANDERSEN
  • Indirizzo: Via Pasquale Stanislao Mancini, 20 00196 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 08/07/2011 - al 02/10/2011
  • Vernissage: 08/07/2011 ore 18
  • Curatori: Matilde Amaturo
  • Generi: collettiva, arte moderna
  • Orari: martedì - domenica dalle 10.00 alle 18.00 chiuso il lunedì
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: s-gnam@beniculturali.it

Comunicato stampa

La mostra Artisti Europei a Roma nel 1911 presenta alcune delle opere straniere acquisite dalla Galleria nazionale d'arte moderna nell’ambito dell'Esposizione Internazionale del 1911 che era finalizzata ad incrementare la collezione di opere europee e a testimoniare i rapporti internazionali tra l’Italia e la cultura mitteleuropea.

L’Esposizione Internazionale del 1911 era stata allestita nell’attuale sede della Galleria nazionale d’arte moderna per celebrare il primo Cinquantenario dell’Unità d’Italia e l’arte europea

Il Comitato organizzatore era presieduto dallo scultore e pittore romano Ettore Ferrari e tra i membri annoverava i pittori Cesare Maccari e Onorato Carlandi, lo scultore Arnaldo Zocchi, il critico Primo Levi, l’architetto G. B. Giovenale e il pittore spagnolo Gustavo Bacarisas. La mostra internazionale divenne la “meta degli studi e dei desideri degli artisti di tutto il mondo” .

La mostra Artisti Europei a Roma nel 1911 - allestita al Museo Hendrik Christian Andersen dall’8 luglio al 2 ottobre 2011 – ripercorre, attraverso le opere esposte, le tendenze artistiche emergenti nel primo decennio del XX secolo che rappresentarono la “speranza di raccogliere le più vive e gagliarde testimonianze della produzione dell’arte internazionale”. Il percorso espositivo della mostra affronta i tre temi del corpo femminile, del paesaggio e dell’identità italiana ed europea.