A spasso per il pianeta. A Casa Masaccio

Casa Masaccio, Casa Giovanni Mannozzi e Palazzo Panciatichi, San Giovanni Valdarno – fino al 26 luglio 2015. Lo sguardo di dodici artisti traduce il territorio in un dialogo fisico e culturale. Invitando alla riflessione, al ritmo cadenzato del passo dell'uomo. Per rileggere i luoghi oltre la superficie.

Print pagePDF pageEmail page

P.S. Jajala, Walk

P.S. Jajala, Walk

CAMMINANO GLI ARTISTI, CAMMINANO I VISITATORI
Indagare il territorio osservando la mediazione dell’artista che abita fisicamente un luogo attraverso l’azione del camminare, percorrendo lo spazio urbano in maniera diretta e cadenzata dal ritmo del passo. Un gesto che si trasforma in una naturale riflessione, si riappropria del tempo peculiare dell’uomo e permette di percepire al di sotto della superficie. La residenza artistica curata da Pietro Gaglianò, Walking on the Planet, ha portato a San Giovanni Valdarno nove artisti italiani e tre artisti indiani, in dialogo con l’ambiente, in una lettura antropologica, sociale, architettonica e fisica dello spazio. Così è stato anche il momento espositivo che presenta gli artisti, invitando lo spettatore a passeggiare per raggiungere tre diversi luoghi e mettendo in evidenza la necessità di ricreare analoghe chiavi di lettura.

Pantani Surace, Casa Masaccio

Pantani Surace, Casa Masaccio

GLI ARTISTI E I LUOGHI
Nell’opera di Fabio Cresci un favo di calabroni trovato durante una passeggiata sull’Arno sancisce il proprio primato sul modello tecnologico che ne imita la struttura, mentre Giovanni de Lazzeri comprime il camminare sulle rive del fiume raccontandolo con parole e immagini su alcuni taccuini. Il segno a matita, vorticoso ma controllato di Orietta Fineo si pone in dialogo ideale con la rappresentazione figurata della natura trasposta in sembianze divine dell’artista P.S. Jalaja.
Gaetano Cunsolo esplora i margini cittadini, riportando a una dimensione architettonica oggetti riletti in chiave monumentale sottratti alla loro naturale condizione, mentre Vincenzo Cabiati crea un racconto dei luoghi partendo dall’osservatore trasformato in fantoccio. Il progetto di Pantani-Surace attiva un collegamento tra interno ed esterno attraverso l’uso dell’oggetto comune nella logica della diffusione subliminale di un messaggio dal carattere fortemente tragico che si svela solo con un’attenta rilettura.

Concetta Modica & Sophie Usunier, Le ossa della grande madre - photo Concetta Modica-Sophie Usunier

Concetta Modica & Sophie Usunier, Le ossa della grande madre – photo Concetta Modica-Sophie Usunier

All’esterno i passanti sull’argine del fiume sono invitati a compiere un gesto nell’interpretazione del mito ovidiano di Deucalione e Pirra da Concetta Modica e Sophie Usunier, mentre la compressione temporale dei gesti degli abitanti, chiamati a intervenire pittoricamente su un’unica superficie fino a saturarla, si palesa nelle due tele presentate in mostra da Vibha Galhotra.
Pierluigi Calignano sperimenta la creazione condivisa nell’esplorazione collettiva del luogo invitando un gruppo di giovani artisti e Remen Chopra crea una connessione spirituale con esercizi meditativi tra individuo e luogo in cui coinvolge gli artisti in residenza. Francesco Lauretta si pone in  dialogo con artisti che hanno in passato raccontato le suggestioni del territorio, restituendo alla fine con l’iconizzazione di un bendaggio l’atto stesso del suo vagare.
Nello storico Palazzo Panchiatici si affianca al progetto principale la costruzione di un luogo intimo, attraverso le opere di diciassette artisti già presenti sul territorio durante le scorse edizioni di Madeinfinlandia, la creazione di una Wunderkammer che nella sua natura stessa innesca lo stupore e la meraviglia di chi la percorre.

Stefania Rinaldi

San Giovanni Valdarno // fino al 26 luglio 2015
Walking on the Planet
a cura di Pietro Gaglianò
in collaborazione con Madeinfilandia e MK Search Art
artisti: Vincenzo Cabiati, Pierluigi Calignano, Remen Chopra, Gaetano Cunsolo, Fabio Cresci, Giovanni De Lazzari, Orietta Fineo, Vibha Galhotra, Francesco Lauretta, Concetta Modica e Sophie Usunier, P.S. Jalaja, Pantani-Surace
CASA GIOVANNI MANNOZZI
PALAZZO PANCIATICHI
CASA MASACCIO
Corso Italia 83
055 9126283
[email protected]
www.casamasaccio.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/45646/walking-on-the-planet/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community