Skin ADV

Biennale del Mediterraneo, ecco tutti i nomi degli artisti invitati ad Ancona. Sedicesima edizione al via il 6 giugno alla Mole Vanvitelliana


La Mole Vanvitelliana, ad Ancona

La Mole Vanvitelliana, ad Ancona

Prenderà il via solo una settimana dopo la Biennale di Venezia, ma non se lo sogna nemmeno di starsene all’ombra, per questo: e per la prima volta nella sua storia invita otto curatori con diverse esperienze e radici culturali, da Charlotte Bank ad Alessandro Castiglioni, Nadira Laggoune, Delphine Leccas, Slobodne Veze/Loose Associations (Natasa Bodrozic, Ivana Mestrov), Marco Trulli, Claudio Zecchi. Parliamo di Mediterranea 16, la Biennale curata da Bjcem che quest’anno si terrà – dal 6 giugno al 7 luglio 2013 – nella splendida cornice della Mole Vanvitelliana, ad Ancona.
Errors Allowed | Gli errori sono ammessi – questo il titolo – si sviluppa attorno a tre nuclei: un cuore espositivo e performativo, la “Library”, che rappresenta il cuore propulsivo del progetto, luogo di dialogo tra i curatori e gli artisti, e poi un “contenitore di narrazioni del territorio, uno spazio aperto e dialogante in cui i curatori invitano la città di Ancona e i suoi abitanti a raccontarsi”.
Sui contenuti dell’eventi avremo modo di tornare a più riprese: ma intanto Artribune è in grado di darvi in esclusiva l’elenco dei 220 artisti invitati. Nel quale non mancano creativi giovani e ancora poco noti all’artworld, come del resto è scritto nel DNA della rassegna; ma anche nomi piuttosto presenti nel dibattito, da Francesco Bertocco a Silvia Giambrone, Sergio Racanati, Gian Maria Tosatti, giusto per fare qualche esempio di connazionali. Qui sotto, comunque, trovate l’elenco completo…

Majd Abdel Hamid (PS) | Darko Aleksovski (MK) | Panos Amelides (GR) | Jane Antoniotti (FR) | Daniel Arellano Mesina (CL) | Nika Autor (SI) | Seçkin Aydin (TR) | Baer Group (AT) | Tanja Bakic (ME) | Julie Balsaux (FR) | Paolo Bartolini  (SM) | Fabian Bechtle (DE) | Valentina Beotti and Claudia Pajewski (IT) | Marco Bernacchia (IT) | Francesco Bertocco (IT) | Igor Bezinovic (HR) | Enrico Boccioletti (IT) | Kathialyn Borissoff (FR) | Lorena Briedis (LV/VE) | Sabina Cabello (ES) | Matteo Cattabriga (IT) | Dustin Cauchi and Paolo Tognozzi (MT) | Giorgia Cecchini (IT) | Marco Cecotto (IT) | Vajiko Chachkhiani (GE) | Alexandros Charidis and Eleanna Panagoulia (GR) | Io Myrto Chaviara (GR) | Lorenzo Cianchi (IT) | Giallo Concialdi (IT) | Viola Conti (SM) | Valerio Cosi (IT) | Cri Animal (IT) | Nicola Danese (IT) | Lluvia Darocas (ES) | Aurélien David (FR) | Etienne De France (FR) | Laure De Selys (BE) | Alessandro Di Pietro (IT) | Léna Durr (FR) | Heba El Aziz  (EG) | El fabricante de espheras (ES) | Ahmed El Gendy (EG) | Alberto Evangelio (ES) | Compagnie Ex-citants (FR) | Ronny Faber Dahl (NO) | Roberto Fassone (IT) | Sirine Fattouh (LB) | Fauve!Gegen a Rhino (IT) | Fedora Saura (CH) | Nina Feldman (ZA) | Simohammed Fettaka (MA) | Sara Fontana (IT) | Francesco Fossati(IT) | Sandra Français (FR) | Simone Frangi (IT)  | Alberto Fuentes (ES) | Wafa Gabsi (TN) | Elio Germani (IT) | Silvia Giambrone (IT) | Antonio Guerra  (ES) | Lola Guerrera (ES) | Klængur Gunnarsson (IS) | Paul Hage Boutros (LB) | Tea Hatadi (HR) | Hanna Hildebrand (IT) | Anna Hilti (LI) | Ricardo Ibáñez Ruiz (ES) | Isaya (FR) | Boryana Ivanova (BG) | Cristina Jaramago Bertrand (ES) | Rana Jarbou (SA) | Shqipe Jonuzi(KS) | Liburn Jupolli and Senad Jamini (KS) | Ahmed Kamel (EG) | Kontraakcija (HR) | Katerina Kotsala (GR) | Evagelia Koulizaki (GR) | Gia Kuka (AL) | Taida Kusturica and Manja Podovac (BA) | Émilie Lasmartres (FR) | Karen LeRoy Harris (JE) | Martin Lewden (FR) | Julia Llerena  (ES) | Juan López Santa-Cruz (ES) | Antoine Loudot (MC) | Natalia Lozano (ES) | Randa Maddah (SY) | Andrea Magaraggia (IT) | Francesca Mangion (MT) | Federico Manzone(IT) | Diego Marcon (IT)  | Álvaro Martínez Alonso (ES) | Djelil Mehdi (DZ) | Orr Menirom (IL) | Giorgio Micco (IT) | Vladimir Miladinovic (RS) | Mona Mohagheghi (IR) | Monkey Wrench (ES) | Marco Pietro Daniele Monterzino (IT) | Nadia Mounier (EG) | Mreža Solidarnosti (HR) | Lilo Nein (AT) | Neon Lights (ES) | Clio Nicastro  (IT) | Teodora Nikcevic (ME) | Gabriel Noguera (ES) | NYSU (ES) | Adel Oberto (IT) | Clara G Ortega (ES) | Fabio Orsi (IT) | Karin Ospelt (LI) | Tabti Oussama (DZ) | Andrea Palašti  (RS) | Juan Patiño  (ES) | Alice Pedroletti (IT) | PoP PER(IT) | Porcogruaro (SM) | Michela Pozzi (SM) | Esmir Prlja (BA) | Panos Profitis (GR) | Sergio Racanati (IT) | Ayman Ramadan (EG) | Juanan Requena (ES) | Revolution Records (EG) | Marko Salapura (RS) | Sareyyet Ramallah Contemporary Dance Company (PS) | Marie Thérese Saliba  (LB) | Panagiotis Samsarelos (GR) | Charbel Samuel Aoun (LB) | Dimitris Sarlanis (GR) | Driton Selmani (KS) | Maha Shahin (JO) | Sigurður Atli Sigurðsson (IS) | Arthur Sirignano (FR) | Sebastiano Sofia (IT) | Mathilde Soulheban Todrani (FR) | Aria Spinelli (IT) | Bujar Sylejmani (KS) | Irène Tardif (FR) | Christopher Tavares (GI) | Elvia Teotski (FR) | Gian Maria Tosatti (IT) | Leontios Toumpouris (CY) | Yorgos Tsamis and Maria Trialoni  (GR) | Uno group (AT) | Igone Urquiza (ES) | Theofano Varvariti and Eriphyli Veneri (GR) | Emilio Vavarella (IT) | Javier Velazquez Cabrero (ES) | Veli&Amos (SI) | Manuel Vella  (MT) | Claudia Ventola (IT) | Pangiotis Vorrias and Panos Kompis  (GR) | Ana Vuzdaric (HR) | Evalie Wagner (AT) | white.fish.tank (IT) | Theodoros Zafeiropoulos  (GR) | Virgina Zanetti (IT) | Dardan Zhegrova (KS)

È inoltre prevista la partecipazione di Karmil Cardone (IT) | Giulia Manfredi (IT) | Valentina Miorandi (IT) | Laura Paoletti (IT) | Luca Pozzi (IT) | Ivano Troisi (IT), curata da Manuela Valentini per Visioni Future

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • un critico italiano

    Queste manifestazioni, dagli anni Ottanta ad oggi, sono state un grande spreco di denaro pubblico, si pensi alla BIG torinese degli anni Novanta, con nessuna impronta curatoriale e benefici assai scarsi per gli artisti, specie se paragonati agli investimenti. Rassegne gestite quasi del tutto da funzionari e dirigenti degli enti pubblici, che ne approfittano per girare un po’ il mondo

  • RED

    non ne conosco uno degli artisti

  • Lino Rigoli

    Mi sembra inutile, il trionfo della burocrazia, con nomi sconosciuti. Ma a che serve?

  • Francesca

    I nomi sono per lo piu’ sconosciuti perche’ e’ una rassegna SOLO di giovani.
    meno male che una volta tanto si fa una rassegna non infarcita con i soliti noti

  • verità che fa male

    mostra di sfigati, di artisti serie b. la mole porta pure sfiga

  • bubu

    beh, aspettiamo un pò a dirlo. quest’anno il format è cambiato, c’è un progetto curatoriale dietro…

  • claudio

    un inutile bla bla italiota e lamentoso senza neanche conoscere il lavoro che c’è dietro. siamo sempre alle solite.

    • un critico italiano

      Quanto ho scritto nel primo commento è motivato dall’esperienza e da nessun “bla bla italiota”, non è l’intervento dei vari troll che spesso appaiono nei forum.Se poi le cose da adesso in poi cambieranno ne prenderò atto, ma ho i miei dubbi

  • silenzio

    una biennale insignificante direi…

  • quenti

    ma chi spende per questa cosa,

  • 5

    fantastico, qualcosa finalmente fresca!

  • Pingback: Associazione Pro Loco UNPLI Bisceglie (BT) » Biennale del Mediterraneo, ad Ancona ci sarà anche un biscegliese

  • marta massaioli

    viva l’arte!!!!

  • Giulia

    Più spazio a Claudia Pajewski!