Sky Arte Updates: debutta in prima visione l’opera di Riccardo Giacconi, vincitore del bando ArteVisione 2016

Il canale dedicato alla creatività propone il video che, di recente, si è aggiudicato l’ultima edizione del progetto nato dal dialogo tra Sky Italia e Careof

Lo Scherzo di Riccardo Giacconi
Lo Scherzo di Riccardo Giacconi

Dopo il debutto al Museo Novecento di Milano, l’opera vincitrice di ArteVisione 2016 approda su Sky Arte HD, protagonista della serata in onda lunedì 17 ottobre. Lo Scherzo di Riccardo Giacconi offrirà un originale ritratto del cantautore Alberto Camerini, in risposta al tema del bando di quest’anno, la tecnologia come fattore di profonda trasformazione dell’individuo e dell’intera società.
Attraverso una serie di conversazioni e un montaggio di materiali d’archivio inediti, Giacconi lascia emergere un racconto ricco di dettagli, che alterna la dimensione pubblica e quella privata di Camerini, restituendo uno stile in cui si mescolano pop, punk, folk ed elettronica, Commedia dell’Arte e, appunto, tecnologia.

UN BANDO UNDER 30
Il progetto ArteVisione – che ha già visto trionfare Yuri Ancarani, Francesco Bertocco, Giuseppe Fanizza, Luca Trevisani e ZimmerFrei – mira a sostenere la scena artistica italiana under 30, offrendo, per mezzo di un bando nazionale, un premio per la produzione di un’opera video e un percorso di formazione con professionisti del settore audiovisivo, un visiting professor d’eccezione e il coinvolgimento di alcuni importanti musei italiani, come il MADRE di Napoli, il Mart di Rovereto, il MAXXI di Roma e il Museo d’arte contemporanea Villa Croce di Genova. Il bando 2017 è aperto fino al prossimo 20 novembre.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…
http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.