Lo Strillone: Renzo Piano e il museo del cinema ad Hollywood sul Quotidiano Nazionale. E poi Berlino e il nuovo aeroporto, Patrick Mimran al Museo Alinari, Sgarbi contro Travaglio…

Addio ad Alberto Moretti: il Corriere della Sera piange l’astrattista che ha fondato la Galleria Schema. E segnala, da Sotheby’s a Londra, l’asta che vede protagonista un Mirò stimato non meno di 15 milioni di sterline. Il Fatto Quotidiano al Pecci di Prato per la collettiva sui nuovi movimenti nella videoarte cinese; su Libero i […]

Quotidiani
Quotidiani

Addio ad Alberto Moretti: il Corriere della Sera piange l’astrattista che ha fondato la Galleria Schema. E segnala, da Sotheby’s a Londra, l’asta che vede protagonista un Mirò stimato non meno di 15 milioni di sterline. Il Fatto Quotidiano al Pecci di Prato per la collettiva sui nuovi movimenti nella videoarte cinese; su Libero i tappeti a Villa Medici e la straordinaria collezione permanente dell’ottocento italiano alla Fondazione CRT di Tortona.

Un museo del cinema ad Hollywood: e chi poteva firmarlo se non una (archi)star? Quotidiano Nazionale segnala l’incarico affidato a Renzo Piano. Ma che succede a Berlino? Se i cantieri per il nuovo aeroporto procedono con il freno a mano tirato, Italia Oggi mette in prima pagina l’empasse che si registra pure per il teatro dell’Opera.

Il futuro dell’arte sacra con Enzo Bianchi, priore di Bose, a tutta pagina su Avvenire. In mostra a Russi i libri d’artista della mitica Pulcinoelefante, con i suoi quasi novemila titoli raccontati da La Repubblica; Patrick Mimran in mostra al Museo Alinari nelle brevi su la Stampa. Sgarbi contro Travaglio: su Il Giornale impazza la polemica sulla ricostruzione in Emilia.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.